Flowrence Banner Sezione Speciale

Visto la prima frazione di gioco non ci si aspettava un risultato ricco di goal come è stato invece l’esito finale; primo tempo molto tattico e ben giocato dalla squadra di casa che risponde colpo su colpo all’offensive della Fiorentina , il primo affondo è dei Viola con la punizione di Pasqual diretta all’incrocio respinta in angolo da Sportiello , risponde nell’azione successiva Dramè che di testa trova pronto il portiere romeno della Fiorentina , poi è la stessa Atalanta ad andare vicina al vantaggio con Gomez che anticipa Tatarusanu in uscita. Il secondo tempo si apre sempre con un ottima Atalanta che tiene la Fiorentina nella propria metà campo, al 60’ entra kalinic al posto di uno spento Babacar e dopo sette minuti la partita si sblocca con un colpo di testa nel sette di Mati Fernandez , oggi partito titolare per far tirare il fiato a B.Valero. La Fiorentina sembra chiudere la gara all’81’ quando Tello in contropiede fa il 2-0, non è cosi perché l’Atalanta sugli sviluppi di un calcio d’angolo accorcia le distanze con Conti. Partita bizzarra, Kalinic servito dal neo entrato B.Valero fa il 3-1 ma la partita regala ancora emozioni ,nel finale Pinilla al 91’ rimette in gioco la squadra Bergamasca col 2-3. Non c’è più tempo Fiorentina batte Atalanta in trasferta 3-2 , che la proietta a + 5 dalla Roma che deve ancora giocare e a –6 dalla capolista Juve. Si può sperare anche in qualcosa di più del terzo posto?I limiti non sono predisposti alla squadra viola.