Ranieri re della Premier con la favola Leicester

La favola Leicester ha avuto il suo lieto fine , è campione di Inghilterra. Il  team della midlands orientale inglese guidato dal suo tecnico Claudio Ranieri hanno potuto gioire con due giornate di anticipo rispetto la fine del campionato grazie al pareggio 2-2 del Tottenham (secondo) in casa del Chelsea.

Embed from Getty Images

Festeggiamenti per tutta la notte per i tifosi dei foxes , fiumi di birra hanno accompagnato al lieto fine questa favola che era partita con obiettivi molto meno prestigiosi adddirittura si parlava di salvezza tranquilla, visto che la scorsa stagione era stata sudata fino alla fine. Una sqaudra composta da giocatori sconosciuti dagli ambiti palcoscenici di tutta europa ma che ha saputo dimostrare  con il lavoro e l’umiltà  che certi traguardi si possono raggiungere con poche risorse disponibili e fatturati non paragonabili  con i colossi della Premier Manchester City, Manchester United e Chelsea su tutti.

Ma il vero protagonista di questo successo , condottiero di prim ordine  a questo tragaurdo storico per la piccola società della midlands è il nostro Claudio Ranieri , un po sottovalutato dal calcio italiano ed europeo ma che ha dato forza , organizzazione e consapevolezza ad una società ed ai suoi ragazzi tali da raggiungere il primo gradino di un campionato difficile come quello inglese.

Anche a Firenze l’allenatore romano  lasciò il suo segno positivo , riportò la Fiorentina in serie A nel 93-94 dalla serie cadetta , l’anno successivo riusci pure  a vincere la Coppa Italia e si  classificò quarto in campionato. Ranieri non sarà Re di Roma ma sicuramente la sua  corona lui l’ha vinta in Inghilterra e Leicester se ne ricorderà a lungo.