Proposte musicali di qualità, che si uniscono al fascino secolare di Firenze, alla sua storia e alla sua arte, ma anche alle sue eccellenze enogastronomiche e al suo presente.
Malika AyaneFranco Battiato, Alice, Ludovico Einaudi, Max Gazzè, il Sunrise Concert di Remo Anzovino sono solo le punte di diamante del Musart Festival che PRG propone da martedì 19 a sabato 23 luglio in piazza della Santissima Annunziata, uno dei luoghi più seducenti del centro fiorentino oltre che “prototipo della misura urbana rinascimentale”, come lo ha definito Bruno Zevi.

Sarà l’inconfondibile voce di MALIKA AYANE a inaugurare martedì 19 luglio il Musart Festival: dopo ben 31 sold-out nei teatri, il Naif Tour di Malika continua in versione en-plein-air. In scaletta tutti i suoi successi: dal sanremese “Adesso e qui (Nostalgico presente)” a “Senza fare sul serio” fino all’ultimo singolo “Lentissimo”.

Ritratto di Malika Ayane

Ritratto di Malika Ayane

A grande richiesta continua il tour di FRANCO BATTIATO e ALICE, mercoledì 20 luglio sul palco di piazza della Santissima Annunziata insieme all’Ensemble Symphony Orchestra diretto da Carlo Guaitoli. Due ore di musica in un’atmosfera dichiaratamente confidenziale: Battiato e Alice attingeranno ai rispettivi repertori, da “L’era del cinghiale bianco” a “Lo spirito degli abissi”, da “Dammi la mano amore” a “Tante belle cose” a “Il vento caldo dell’estate”…. E poi, insieme, sulle note di “La realtà non esiste”, “Tutto l”universo obbedisce all’amore”, “Prospettiva Nevskj”…

Battiato e Alice
Attesissimo anche il concerto di LUDOVICO EINAUDI, giovedì 21 luglio: il pianista e compositore torinese, a capo della sua band, presenterà il nuovo album “Elements”, dai contorni trascinanti e decisi, germogliato dal desiderio di avventurarsi in nuovi scenari. Le location del tour estivo sono state scelte tra quelle più legate ai temi dell’album e alla geografia degli affetti del compositore. Non poteva mancare piazza della Santissima Annunziata.

 

Ludovico Einaudi 2015 2

Sulle ali del nuovo album “Maximilian” arriverà venerdì 22 luglio MAX GAZZÈ. Concerto antologico che prende le mosse dall’indimenticato debutto “Contro un’onda del mare”, di cui si celebrano i vent’anni dalla pubblicazione, per arrivare allo stratosferico “Maximilian”, ricco di mood e suggestioni.

Musart Festival si chiuderà con un evento speciale, un SUNRISE CONCERT alle prime luci dell’alba di sabato 23 luglio (ore 4,45) insieme al pianista Remo Anzovino: tra i più cinematografici e trasversali compositori italiani, Anzovino proporrà un recital che, come la sua musica, infrange i labili confini dei generi. Suono immediato, immaginifico e, al contempo, di estrema eleganza. Al termine del concerto sarà possibile fare colazione presso la Caffetteria del Nuovo Museo dell’Istituto degli Innocenti, con suggestivo panorama sui tetti della città. Il SUNRISE CONCERT è a ingresso libero con prenotazione obbligatoria. Prenotazioni presso la sede centrale del Box Office (via delle Vecchie Carceri 1) e sul sito del Musart Festival (www.musartfestival.it).

ARTE – Musart Festival propone una sinergia tra musica e luoghi d’arte. Durante le quattro serate, gli spettatori potranno visitare gratuitamente, dalle ore 20 fino ad inizio spettacoli, alcuni dei luoghi d’arte più significativi che si affacciano su piazza della Santissima Annunziata. “Percorsi emozionali’ che si dipaneranno attraverso giardini, luoghi di culto, palazzi monumentali: tra questi lo Spedale degli Innocenti, la Chiesa di Santa Maria degli Innocenti, la Chiesa di San Francesco Poverino, il Giardino del Museo Archeologico, la Basilica di Santissima Annunziata, la Mensa della Caritas Diocesana – San Francesco.
Con il biglietto del concerto si potrà usufruire inoltre di sconti per l’ingresso ad alcuni musei della città, fino al 31 agosto.

GOURMET – Abbinato ad ogni spettacolo si potrà acquistare un Gold Package che include una cena a buffet in programma prima dei concerti nelle sale interne dell’Istituto degli Innocenti. Il menù comprenderà vini e piatti tipici toscani, preparati in gran parte con prodotti della linea Vivi Verde Coop provenienti da agricoltura biologica. Ai possessori del Gold Package sarà consegnato inoltre un gadget memory del festival.
Nel segno della qualità anche le proposte gastronomiche dei punti ristoro attivi all’interno della piazza, a cura di Gelateria Sammontana, Caffetteria Magnelli, Arà (specialità siciliane) e ristorante Undici Leoni.

MOSTRA FOTOGRAFICA | 10 ANNI DI CONCERTI – Dal primo al 23 luglio, all’Istituto degli Innocenti (orario 18/23, fino alle 24 nei giorni dei concerti) si potrà vistare gratuitamente la prima tranche della mostra fotografica “Because the night”. Curata dall’agenzia New Press Photo, l’esposizione ripercorre, attraverso 50 scatti e uno slideshow 100 immagini, dieci anni di grandi concerti a Firenze, dal 1979 al 1988.

TRAFFICO, NAVETTE E PARCHEGGI – Piazza della Santissima Annunziata è situata in un’area interdetta al traffico privato, non distante dai viali di circonvallazione di Firenze. In occasione dei concerti sarà attivo, dalle ore 19 un servizio bus navetta gratuito da/per il parcheggio sotterraneo Parterre di Firenze Parcheggi, accesso da via Madonna Della Tosse, 9 (costo due euro l’ora – tariffa giornaliera 10 euro).

DIVERSAMENTE ABILI – Ai diversamente abili sarà riservato uno spazio ad hoc della platea. Gli interessati possono acquistare un biglietto specifico esclusivamente attraverso i punti vendita del Circuito Box Office Toscana o via telefono allo 055210804 (pagando con carta di credito). Si sconsiglia l’acquisto di un biglietto generico. L’accompagnatore avrà diritto ad un biglietto gratuito.

SPONSOR – Musart Festival è una produzione Prg Firenze promossa da Comune di Firenze, Camera di Commercio Firenze, Vivi Verde Coop, Sammontana, Publiacqua, Caffè Cesare Magnelli, Prinz.