Euro 2016: L’avventura al torneo europeo dei ragazzi azzurri termina dopo una partita infinita allo Stadio di Bordeaux.

Embed from Getty Images

Non sono bastati i tempi regolamentari e manco i supplementari per sancire una vincitrice nel quarto di finale fra Germania ed Italia, sono occorsi 9 rigori per avere la terza semifinalista. Ha avuto la meglio la nazionale tedesca; rimane invece il rammarico  in bocca a Conte ed ai suoi ragazzi per i 120 minuti alla pari con i campioni del mondo.

Embed from Getty Images

Gli azzurri escono a testa altissima con una corrazzata come quella tedesca, giocando una partita maschia e dando il 120%. Un gruppo ed un allenatore che hanno trovato la giusta alchimia , crescendo giorno dopo giorno dove solo un errorre dal dischetto ha spezzato un sogno possibile oggi ma utopico alla vigilia della partenza per la Francia.

Le reazioni per l’uscita dagli euro 2016

Buffon e Barzagli i più commossi per l’eliminazione, nel post partita, hanno sottolineato il proprio rammarico per un europeo fatto al top, dando tutto quello che avevano in corpo ma che solo pochi ricorderanno.

Anche il Mister Antonio Conte triste per l’esito del risultato finale si dice contento però di quello che hanno dato i ragazzi con la Germania e in generale per tutto questo percorso europeo. Ultima partita sulla panchina azzurra per l’allenatore pugliese che però annuncia che non sarà un addio ma solo un arrivederci.

Il racconto della partita

Una partita che entrambe le squadre potevano vincere o perdere nei tempi regolamentari, nessuna delle due ha prevalso in modo netto. Una Germania che nel primo tempo ha tenuto la palla ma non è mai stata pericolosa, l’occasione più clamorosa l’ha avuta l’Italia con Stefano Sturaro a pochi minuti dal fischio finale del primo tempo con un tiro che va deviato grazie a G. Boateng.

La ripresa si apre con una Germania che sembra averne di più,  70% di possesso palla come nel primo tempo (squadra col possesso palla maggiore delle squadre nel torneo europeo), ma con fraseggi più veloci. Al 64′ Gomez libera Hector in area di rigore che mette in mezzo, cross deviato, Ozil non perdona Buffon. 1-0 Germania. Pochi minuti dopo Buffon salva su un colpo di tacco do Gomez deviato da Chiellini. La partita rimane aperta, al 77′ Boateng compie un intervento sciagurato a mani alte ed è rigore per l’Italia. Bonucci trasforma e porta la partita ai tempi supplemntari. Qui non succede gran che, salvo un tiro di rovesciata ( Draxler). Ai rigori pesano come un macigno gli errori di Zaza, Pellè, Bonucci e Darmian. Il rigore decisivo per i tedeschi lo batte Hector che per poco Buffon non para.

Grazie Nazionale Calcio Italia

I ringraziamenti vanno ad una squadra che al di la delle qualità individuali non eccelse si è fatta rispettare da tutte le squadre affrontate mettendo in difficoltà tutti . Il lavoro , l’organizzazione e le qualità di un tecnico hanno portato questo team ad essere amato rispetto allo stato del pre-partenza.

Embed from Getty Images

Adesso Ventura dovrà ripartire da questo ottimo lavoro fatto da Antonio Conte per portarci ai mondiali del 2018.