Si è tenuta oggi alle 13.30, nella sala stampa dello Stadio Artemio Franchi “Manuela Righini”   la presentazione del nuovo terzino alla corte di Paulo Sousa, Kevin Diks.

diks 001

Kevin Diks

Classe 1996, terzino destro olandese di prospettiva. Diks arriva alla Fiorentina dal Vitesse, società calcistica olandese con sede nella città di Arnhem, oggi militante nella prima divisione (Eredivisie) del campionato dei Pesi Bassi. Ha esordito nell’ Eredivisie a 17 anni. Col Vitesse, nella sua seconda stagione è il difensore con il maggior numero di presenze del club olandese. Il 5 luglio 2016 firma con  la Fiorentina  fino al  2021.

Accompagnato dal direttore sportivo Carlos Freitas, il giovane giocatore dell’ under 21 olandese si mostra alle telecamere subito molto ambizioso, come aveva fatto notare ieri in presentazione anche il suo compagno di squadra Dragowsky. Il diciannovenne era seguito da vari club europei, ma la volontà del giocatore e l’astuzia dei dirigenti viola hanno fatto si che approdasse a Firenze. Contento dei paragoni con Van der Wiel si dice però voglioso di diventare più bravo. Si descrive come un giocatore stabile sulla fascia, in grado di saper offendere ma anche difendere in modo ordinato. Sottolinea che i suoi idoli da seguire sono il suo compatriota Van der Wiel e il neo bianconero ex blaugrana Dani Aleves.

diks 004

Le parole di Carlos Freitas

Carlos Freitas, alle sue prime uscite in rappresentanza della squadra del capoluogo toscano, si dice pienamente soddisfatto e a posto per la fascia destra della Fiorentina con kevin e Tomovic. Annuncia però che lui e Pantaleo Corvino stanno lavorando per portare alla Fiorentina giocatori validi e di prospettiva per continuare il lavoro della società negli ultimi anni (“Siamo a un punto di partenza”).

Continua, sempre in tema di mercato, che gli Europei hanno ritardato un po’ le mosse di campagna acquisti e che è rimasto colpito da vari giocatori del torneo ma non si sbottona sui nomi dei  potenziali arrivi in viola. Non ha fatto mancare un elogio al suo Portogallo, in finale degli europei con la Francia, ricordando che le nazionali giovanili portoghesi sono covo di potenziali campioni e vincenti nei tornei giovanili anche recentemente ( Portogallo  Under 17 nel 2016 campione europeo).