Lo Notte Bianca di Pontedera, nonostante le polemiche, è stato un grande successo. Magnifiche le esibizioni di Ron e Annalisa.

La Notte Bianca di Pontedera e le polemiche

Sabato 9 Luglio la notte bianca di Pontedera ha visto la partecipazione di migliaia di cittadini. Un’iniziativa organizzata dal Comune di Pontedera che aveva suscitato non poche polemiche nei giorni scorsi. Sui social alcuni cittadini hanno chiesto che l’iniziativa fosse annullata a causa dell’incidente stradale di martedì notte in cui hanno perso la vita due ragazzi.

Il Comune ha scelto comunque di confermare l’evento e l’iniziativa è sicuramente ben riuscita. La numerosa partecipazione della serata è stato un bagno di felicità e allegria per la città di Pontedera. Parte degli incassi della serata saranno devoluti al Fondo di Garanzia Vittime della Strada. Una decisione presa dal Comune di Pontedera e a cui hanno aderito anche Confcommercio e Confesercenti. In sostanza l’edizione 2016 della Notte Bianca di Pontedera è dedicata ai ragazzi morti nell’incidente.

La serata

La serata ha rappresentanto per Pontedera un luogo di incontro e divertimento per i cittadini. Anche i commercianti hanno potuto trarre vantaggio dalla Notte Bianca. La maggior parte sono rimasti aperti fino a tarda notte per poter offrire ai “nottambuli” il miglior servizio possibile. Difficile è valutare l’effettivo impatto sul commercio locale ma la numerosa affluenza lascia ben sperare.

Subito dopo la Mezzanotte ecco che la serata si anima. Inizia il concerto con Annalisa e Ron. Due cantanti che hanno sicuramente attirato un pubblico non solo locale. Pontedera è diventata così un città-palco musicale attraente.

Ron è un cantante che ha fatto la storia della musica italiana e che oggi continua ad animare il pubblico. Annalisa molto più giovane rappresenta uno dei migliori artisti che attraverso “Amici” sono poi riusciti a “bucare” nel difficile mondo discografico. Nonostante l’eterogeneità del pubblico i due artisti hanno comunque instaurato un rapporto di complicità con gli ascoltatori.

Per la maggior parte dei partecipanti con la fine del concerto si è chiusa anche la serata. Qualcuno tra i più giovani ha però continuato a festeggiare fino al giorno dopo. Non si è registrato alcun episodio pericoloso. Nel 2016 la Notte Bianca è riuscita e ALLA GRANDE adesso aspettiamo la prossima!