Lunedì 25 Luglio inizieranno i cantieri estivi in Piazza San Marco. Il Comune annuncia però ulteriori lavori nel periodio autunnale.

I lavori estivi

Piazza San Marco si prepara ad una nuova pavimentazione. I lavori partiranno lunedì 25 luglio per il tratto compreso tra via Cavour e via Ricasoli lato negozi. Un’intervento conclusivo dei lavori iniziati l’anno scorso per la posa di un tubo. Per questo motivo il finanziamento di questa manutenzione è interamente privato: Toscana Energia.

Sono previsti disagi per la viabilità. La corsia di marcia sarà ristretta a tre metri e saranno soppresse le fermate di Piazza San Marco e San Marco Rettorato. I capolina saranno sempre funzionanti. Un cantiere che si aggiunge ai molti già presenti in città. Almeno adesso siamo nel periodo estivo dove la città è meno frenetica che d’inverno.

I lavori autunnali

L’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti del Comune di Firenze annuncia però ulteriori lavori nella stessa piazza. In un comunicato trasmesso dall’Ufficio Stampa del Comune si legge infatti:

In autunno inizieremo a lavorare sul resto della piazza, con nuovi cantieri per 200 mila euro investiti dall’amministrazione: tra pochi mesi piazza San Marco sarà quindi completamente rinnovata, con una nuova pavimentazione in pietra adeguata al suo pregio”.

Sarà quindi proprio con l’inizio delle scuole ad iniziare l’intervento più ingombrante sulla piazza. Piazza San Marco è il nodo di scambio di numerosi autobus che portano sia al liceo Scientifico Castelnuovo sia al Liceo Giovanni Pascoli. Così inizieranno i disagi proprio quando centinaia di studenti ricominceranno a passare per quella piazza.

E’ proprio il periodo migliore l’autunno per fare i lavori in Piazza San Marco?

Il problema di Piazza San Marco

Che i lavori vadano fatti non c’è però nessun dubbio. Quella Piazza che oggi è il principale nodo di scambio tra il centro e i viali non può continuare ad essere un percorso rally. Una situazione pericolosa persino per le ambulanze che traspostano i malati. La pavimentazione è talmente degrata da non permette un trasporto sicuro.

Per quanto riguarda il periodo… qualche dubbio rimane. La viabilità della città ha già raggiunto un livello di critico con i soli lavori della tramvia. Ulteriori cantieri, soprattuto se non risolti in fretta, creeranno non pochi disagi per i fiorentini.