Vi e’ mai capitato di vedere che il vostro cane non voglia mangiare nonostante abbia molta fame? Questo puo’ essere un sintomo di qualche disturbo ai denti , alle gengive, al palato o persino alla lingua. Ecco dei consigli che potreste adottare per il vostro amico a quattro zampe.

Il mal di denti

I cani, come la maggiorparte di noi umani hanno dei problemi alla salute. Tra questi troviamo l’odioso mal di denti che potrebbe essere un sintomo di qualche disturbo a livello gengivale, della lingua, del palato o piu’ semplicemente dei denti.

I principali motivi per cui i nostri cani possono soffrire di mal di denti e’ il seguente.

  • Scarsa o scorretta igiene orale
  • Alimentazione scorretta e poco equilibrata
  • Mancanza di giocattoli da mordicchiare
  • Mancanza di alimenti secchi (croccantini)

Tutti questi fattori influiscono sulla salute dei denti. Al momento in cui mangiamo qualcosa e’ molto comune che i residui di cibo si accumulino nella superficie dei denti.

Se non si ha  una corretta igiene orale questo puo’ comportare la formazione di carie e batteri all interno della bocca e di conseguenza la formazione della placca.

Inoltre la formazione della placca a lungo andare puo’ comportare la formazione di tartaro di color giallo marroncino e non e’ decisamente sintomo di denti sani.

Nei nostri amici a quattro zampe e’ molto facile vedere la placca ed il tartaro. Basta infatti sollevare leggermente il labbro del vostro animale. Se vi e’ presente del tartaro noterete che vi e’ presente una patina che va dalla gengiva fino alla punta dei denti. Il consiglio e’ di andare al piu’ presto dal veterinario per poter rimuovere il tartaro. Il tartaro infatti a lungo andare puo’ portare carie.

Il tartaro inoltre puo’ comportare.

  • Alitosi
  • Carie
  • Gengive infette
  • Creazione di batteri che potrebbero finire nel cuore
  • Infiammazione delle gengive

Se il vostro cane sta male a causa del mal di denti vi dara’ i seguenti segni.

  • Rifiutera’ il cibo
  • Sentira’ un forte dolore
  • Fame molto costante
  • Sanguinamento delle gengive
  • Gengive arrossate
  • Maggiore salivazione
  • Caduta dei denti

Anche in questo caso l’intervento del veterinario sara’ fondamentale.

Il veterinario infatti dovra’ effettuare una detartrasi per fare in modo di rimuovere il tartaro ed i batteri del vostro cane.

Se il tartaro e’ accumulato in maniera massiccia probabilmente si avranno dei lievi sanguinamenti dalle gengive.