Firenze Folks Festival: Un finesettimana da sagra di paese per la Balera del Varlungo a Firenze. Tra musica folk e melanzane un’occasione per fare gruppo.

Firenze Folks Festival

Una vera e propria festa di paese nella città di Firenze. Un incrocio tra tradizione e contemporaneità. Un’occasione per ritrovare la “fiorentinità” senza scadere nella banalità. Un’evento per tutti i fiorentini di qualsiasi età. Un luogo di incontro in cui divertirsi e non solo.

E’ la prima edizione del Firenze Folks Festival organizzata dall’Associazione La Scena Muta. L’evento si inserisce tra le attività dell’Estate Fiorentina. A ospitare la sagra il circolo Arci La Loggetta nella Balera del Varlungo. 3 giorni di cibo, concerti e non solo dal 29 al 31 luglio. INGRESSO LIBERO.

Una location simbolo dell’incrocio tra contemporaneità e tradizione. Da una parte il viadotto dell’autostrada e il palone dell‘alta tensione dall’altra il Circolo Arci, simbolo di una tradizione ancora forte in Toscana. Per l’occasione sarà tutto allestito ad hoc con luci e texture d’eccezione.

L’obiettivo dell’Associazione La Scena Muta, organizzatore dell’evento, è quello di ricreare in città la partecipazione ed il senso di appartenenza che contraddistinguono le feste popolari più sentite nei paesi. Serate organizzate grazie all’opera dei 500 soci e gli anziani del circolo che gestiscono lo spazio del Varlungo.

Il cibo: tra melanzane e degustazioni Ruffino

Il miglior modo per creare il senso di comunità e appartenenza è quello di sedersi tutti intorno a un tavolo per a cena. In quest’ottica è inserita la Sagra della Violetta, una specialità fiorentina della Melanzana. Per l’evento sono stati raccolti da i produttori locali oltre 100 kg di melanzane.

Sarà un ristorante rigorosamente BIO a cucinare per gli ospiti della serata. Un modo per rispecchiare i temi sociali, ambiantali e culturali tipici del luogo che ospita la sagra.

Ecco il menù della serata:

PRIMI
  • Lasagna alla Norma
  • Crespelle all’Estate Fiorentina
  • Cous Cous verdure e frutta secca
SECONDI
  • Arista in porchetta
  • Polpettine melanzane e Menta
  • Parmigiana di melanzane
CONTORNI
  • Caponata del Varlungo
  • Insalata Scottata
DOLCI
  • San Pietrino al cacao
  • Cheese Cake

La Musica tra Extraliscio e il Pop-Folk

Oltre al cibo a caratterizzare l’evento sarà anche la musica. Tre  giorni coperti tra ballo e musica. Dall’Extraliscio al pop-folk in prima serata ai dj set in seconda serata. La seconda parte, anche detta della buonanotte a causa dell’orario, rappresenta la musica più contemporanea. Un mix che sta riscuotendo grande interesse da parte della cittadinanza.

Venerdì 29 Luglio

Alle 21.30 si apre con ExtraLiscio, nati dall’incontro fra un gruppo pop-folk e i noti cantanti di un’orchestrina di liscio romagnolo del giro dei Casadei, per una serata in cui balleranno insieme giovani e meno giovani.

extraliscio Florence Folks Festival

extraliscio Florence Folks Festival

Sabato 30 Luglio

Alle 21.30 Guido Catalano, poesia e comicità che sta vendendo migliaia di copie in libreria. Un poeta per i cabarettisti e un cabarettista per il poeta. Riesce a vivere di poesia, uno dei pochi in Italia, grazie alla sua originalità.

guido catalano Florence Folks Festival

guido catalano Florence Folks Festival

Domenica 31 Luglio

Si chiude poi domenica 31 luglio con un’artista della scena internazionale world-electro. Sul palco della balera l’unica data italiana del dj dall’Argentina Chanca Via Circuito con il suo mix di cumbia elettronica e strumenti tradizionali del Sud America. Il set farà da colonna sonora alla Disco Soup, un movimento internazionale diffuso in 25 paesi e 4 continenti, di cibo e musica contro lo spreco alimentare per la prima volta a Firenze.

Chancha Via Circuito

Chancha Via Circuito

Le altre attività del Firenze Folk Festival

Oltre alla musica saranno molte altre attività all’interno del Festival tra le quali degustazioni con Ruffino & Birrificio Fiorentino, presentazioni di libri a cura della Libreria Todo Modo, la Ciclofficina della Cooperativa Ulisse, Handmade Market by Grand Bazar, Lotteria Ganza / premi ganzissimi a cura di Matteo Gioli, Area Baby con laboratori per bambini a cura di Pio Pio e Spazio Co-Stanza, area Green life a cura di Rifiuti Zero e GreenApes e un’installazione fotografica a cura di River Boom.