Il 7 settembre è la Festa della Rificolona a Firenze. Anche quest’anno attesi oltre 700 pellegrini da Impruneta e oltre 4000 rificolone.

La Festa della Rificolona

E’ proprio il caso di dirlo: Sei Di Firenze Se... conosci la Festa della Rificolona. La festa risale al XVII secolo quando ogni 7 settembre i contadini del contado fiorentino  si muovevano verso Firenze. La meta del pellegrinaggio era la chiesa della S.S. Annunziata in occasione della festa religiosa Natività della Madonna (l’8 settembre).

Una volta arrivati in città, i contadini sfruttavano l’occasione religiosa anche per vendere i loro prodotti. Così in Piazza Santissima Annunziata si allestiva un mercato dei prodotti del contado fiorentino: “La Fierucola“. La parola Rificolona fu attribuita successivamente alle lanterne di carta che servivano ai pellegrini per illuminare il percorso delle strade di campagna, completamente buie in quel periodo.

La compagnia della Rificolona (ri)nasce nel 2003

A ripresa di questa tradizione sei anni fa è stato istituito un pellegrinaggio a piedi che, nel pomeriggio del 7 settembre, parte dal Santuario dell’Impruneta e percorrendo 16 chilometri, si ricongiunge al Corteo Cittadino in piazza Santa Felicita per poi proseguire fino a Piazza Santissima Annunziata.

Una rievocazione curata e organizzata tutti gli anni dalla Compagnia della Rificolona costituita a Firenze nel 2003. Da allora collabora con il Quartiere 1 e il Comune di Firenze nella organizzazione della Tradizionale festa della Rificolona.

Il pellegrinaggio verso Piazza Santissima Annunziata

IMG_3732 IMG_3736 IMG_3737

La partenza è fissata per le ore 14.30 dal Santuario dell’Impruneta. La partecipazione al pellegrinaggio è libera, e Impruneta si può raggiungere con mezzi propri o pubblici, oppure si può usufruire di “autobus a corsa speciale” prenotando il posto al Sito: www.pellegrinaggionativitamaria.wordpress.com, dove e’ possibile avere ulteriori informazioni.

L’arrivo del pellegrinaggio in Piazza Santa Felicita, accolto dalla Banda Rossini di Firenze, è previsto per le ore 19.45 circa. Seguirà una breve sosta all’interno della chiesa per un momento di preghiera.

Partirà poi il corteo attraversando Ponte Vecchio, percorrendo via Por Santa Maria e via Vacchereccia fino ad arrivare in piazza della Signoria. Qui intorno alle ore 20.40 è previsto il ritrovo delle Rificolone del Quartiere 1 e l’incontro con le Autorità Civili cittadine alla presenza del Gonfalone. Il corteo ripartirà da piazza della Signoria e, percorrendo via de’ Calzaiuoli, giungerà in piazza S. Giovanni per l’incontro con le Autorità Religiose della Città di Firenze.

IMG_3720 IMG_3728

Il corteo, preceduto dal Gonfalone di Firenze, ripartirà così percorrendo piazza del Duomo e via dei Servi fino a raggiungere piazza S.S. Annunziata, dove alle 21:45 circa avrà inizio la festa con il saluto del presidente del Quartiere 1 Maurizio Sguanci e delle Autorità Religiose e Civili della città.

La benedizione delle rificolone e il premio Graziano Grazzini

 

Alle 21.50 la benedizione delle Rificolone e dei partecipanti alla manifestazione. Intorno alle 22:00 ci sarà la consegna del X° premio alla memoria di Graziano Grazzini sostenitore e promotore della Compagnia della Rificolona, scomparso prematuramente nel 2006 alla vigilia della festa. Questo premio è stato istituito dall’anno successivo alla scomparsa ed è divenuto un appuntamento fisso all’interno della festa.

Il Premio Graziano Grazzini sarà consegnato al detentore della Rificolona più bella e originale presente in piazza. Alla premiazione seguirà lo spettacolo musicale del gruppo GAUDATS JUNK BAND, mentre il pellegrinaggio avrà termine all’interno della Chiesa della Basilica della S.S. Annunziata che rimarrà aperta al pubblico dalle ore 21:00 fino al termine della festa.