Nella quinta giornata del campionato di Serie A la Fiorentina va in traferta alla Dacia Arena contro l‘Udinese di Giuseppe Iachini.

Dopo la vittoria di domenica sera contro la Roma , la viola vuol proseguire il trand positivo nel gioco e nei risultati delle ultime apparizioni. La gioia della vittoria contro la squadra capitolina non deve appagare la squadra di Paulo Sousa ma far da sprint erogeno per il proseguio del campionato e consolidare le dinamiche positive che la squadra ha mostrato ultimamente. Una solidità difensiva registrata nelle ultime partite va mantenuta e i tre punti da andare a prendere a Udine sono fondamentali per incrementare classifica e serenità d’ambiente.

Udine campo complicato da sempre per tutte le squadre che ci vanno a giocare con la variante Iachini che ben mette le sue squadre in campo. La squadra friulana è uscita sconfitta  2-1 nell’ ultima apparizione al Bentegodi contro il Chievo e sicuramente avrà voglia di rivalsa davanti ai suoi tifosi. La squadra di Paulo Sousa deve smaltire l’esaltazione della vittoria contro i giallorossi andando a giocare una partita senza cali di concentrazione. Sulla carta non ci dovrebbe essere partita , ma Udine, Iachini e le giovani promesse dei Pozzo possono velocemnte invertire le tendenze nel fortino sove l’Udinese costruirà la sua salvezza. Anche Gonzalo Rodriguez ai microfoni di  Viola Chanell ha messo in guardia la sua squadra sul campo ostico della Dacia Arena. Negli ultimi venti confronti in Serie A, fra queste due squadre un solo pareggio. Dieci vittorie viola e nove per i bianconeri. Rispetto alla partita di domenica, in questo turno infrasettimanale, Paulo Sousa dovrebbe optare per un paio di cambi. I cambiamenti potrebebro essere sulla fascia col ritorno dal primo minuto di Bernardeschi al posto di Tello e Babacar a fianco di Kalinic con la conseguente esclusione di Ilicic dall’inizio.