Clima da Paradiso , corsa estenuante , questa è stata la quarta edizione dell’Inferno Run tenutasi oggi alle Cascine.

inferno-via

Migliaia di partecipanti provenienti da ogni parte d’Italia e non solo , per partecipare alla corsa più massacrante e partecipata a livello nazionale. Fango, ostacoli artificiali , vasche di ghiaccio sono state le insidie dei duemila accorsi a Firenze. Forza, abilità, allenamento, concentrazione e resistenza sono stati invece necesari e complementari  per raggiungere il traguardo. Cose per uomini? Macchè, oltre 700 donne iscritte all’ Inferno Run- Firenze 2016 .

l’Inferno Run rappresenta una corsa del campionato italiano di Mud Run che faceva tappa a Firenze proprio oggi e che ha dato verdetti anche ai fini della classifica e del campionato. La vittoria maschile è andata a Stefano Colombo, che oltre ad aver vinto la tappa fiorentina si aggiudica anche ilc ampionato. Sorte diversa per il femminile che vede Ilaria Paltrinieri vincitrice della tappa ma non del campionato, che va invece alla Casseau.

inferno-paltrinieri

Non solo fitness e sport oggi, l’evento Inferno Run ha visto in campo anche battaglie per la solidarietà. Con l’associazione Spingi la Vita si è visto presente Bostan che corse la corsa edizione in stampelle. Fondazione Tommasino Baciotti col testimonial Gnancarlo Antognoni, non ha corso ma ha contribuito alla causa fondi dell’associazione. Presenti anche lo scrittore Terzani e associazione Albatros dei richiedenti asilo. Sport ed eventi necessari anche per il supermanto di qualsiasi barriera per promuovere integrazione.