Si è corsa stamani la Firenze Marathon con circa diecimila iscritti e 42 km da percorrere. Il via alle ore 8.27 per i diversamente abili, mentre le 8.30 sono coincise con la partenza degli altri. Questa trentatreesima edizione per gli uomini è andata all’etiope Shumi Yadete col tempo di 2.11.57, sono seguiti Sigei Kripotich, altro keniota e l’italo-eritreo veneto Eyob Faniel Ghebrehiwet con 2.15.39.

marathon-2

 

Per il femminile il posto più alto del podio se l’è guadagnato la keniota Winny Jepkorir con un 2.28.46, il secondo gradino ha tinte azzurre con l’italiana dell’esercito Fatna Maraoui in 2.30.52. Il gradino più baso del podio è invece andato alla bielorussa Nastassia Ivanova.

marathon-femminile

Per i diversamente abili nell’handbike, la vittoria è andata al pratese Giagnoni del team Giletti con un tempo di 1.13.59 seguito da Fabrizio Caselli e Massimo Chiappetta dell’associazione Roma e Lazio.

marathon-disabili

Hanno potuto testare la velocità anche i più piccoli con  l’1,5 km Ginky Family run dove hanno partecipato grandi e piccini, genitori e figli partita alle 9.00 da Piazza della Repubblica. Presenti il vicesindaco Cristina Giachi e il presidente del consiglio regionale Giani. La vittoria è andata al sedicenne Francesco Viucci.

Sulla nostra pagina facebook potete trovare tutti gli scatti dei moemnti salienti della gara.