Il Ds della Fiorentina Pantaleo Corvino ha incontrato gli studenti del polo di Scienze Sociali di Novoli in occasione dell’evento di presentazione del Libro “La Fiorentina è molto più di una bistecca”, organizzato dalle Librerie Universitarie. Un libro redatto da Mario Lancisi e Marcello Mancini sulla squadra viola, riguardante curiosità e vicende di ieri ed oggi.

corvino-novoli-081

Il direttore sportivo viola non è scappato alle domande dei più funesti e ha rilasciato anche qualche curiosità che oggi pochi sanno. Consigli dati ad un Bernardeschi dodicenne per farlo diventare quello che oggi apprezziamo, colpito già dalle sue qualità da giovanissimo ma preoccupato dal suo fisico esile. La paura per l’acquisto di Toni, perchè non aveva mai pagato un giocatore sopra i 10 milioni di euro. Un Pantaleo emotivo e di cuore, che prova emozione nel vedere le sue scoperte poi nelle vesti di altre squadre.

Non sono potute mancare domande sul futuro di Gonzalo Rodriguez a Corvino. Il direttore ha sottolineato che dal moemnto che la società si siede al tavolo col giocatore c’è la volontà di essa a trattenerlo. Non ha nascosto le difficoltà riscontrate nelle prime sedute per trattare il rinnovo, ma paragonando l’elezione Papa ad un Conclave, ha espresso che è una trattativa alla quale occorre del tempo.