Il fatidico giorno della Presentazione del progetto della Cittadella viola è finalmente arrivato. Mercoledi 28 è stata il giorno del deposito degli atti , documenti e planimetrie per dare il via al tanto desiderato nuovo  stadio di cui tanto se ne era parlato ma poche volte si era arrivati a tirare le somme .

 

I tempi

Sogno che il popolo viola vedrà destinato a realizzarsi dopo un iter burocratico di circa due anni con una previsione di fine lavori nel 2021.

Zona e progetto

La zona del nuovo stadio è quella da sempre considerata più idonea, l’area Mercafir a Novoli. Un’area di circa trenta ettari ( con probabile spostamento del mercato ortofrutticolo in zona Castello) dove sorgerà il nuovo stadio con capienza intorno ai 40000 posti e strutture idonee sia all’ attività calcistica dell’ACF FIORENTINA che ad altri settori sia sportivi che non.

Investimenti e progetto crescita

Questo progetto sarà realizzato sia con risorse della società viola che col canale privato del project financing. La cittadella viola andrà cosi ad accompagnare i già compiuti stadi presenti in Serie A di propietà, la Dacia Arena di Udine , lo Juventus Stadium a Torino e il Mapei Stadium di Reggio Emilia. Un progetto importante per il processo di crescita della Fiorentina sia dal punto di vista calcistico che economico.