Sospiro di sollievo per i tifosi viola che vedono nel rifiuto di Kalinic, all’offerta cinese del Tianjin, un nuovo inizio per il bomber gigliato. Ma domani testa al Chievo Verona.

Embed from Getty Images

Tante indiscrezioni sono rimaste celate in questo affare di mercato ma quel che importa è che il numero nove viola sia a disposizione di Mister Sousa per le prossime gare.

Domani sera alle 18.00 non ci sarà perchè squalificato ma la Fiorentina ha una gara comunque delicata, in trasferta a Verona contro il Chievo di Rolando Maran. Mai scontate le gare col Chievo in casa e contro un allenatore preparato come quello della squadra veneta. I precedenti però sono incoraggianti per i viola contro l’allenatore domani di casa, si contano 8 vittorie su 10. Non male come statistica, ma il campo da gioco è altro. Domani la Fiorentina deve seguire le ottime prestazioni offerte in casa con Napoli e Juventus e dare il via ad una serie di continuità orfana in questa stagione. L’Europa è ancora possibile ma guai a cali di concentrazione e a buttar via punti con squadre di medio blasone come è successo molto spesso nel girone di andata.

La Fiorentina è viva e Paulo Sousa consoce le insidie che questa sqaudra può comportare. Una squadra che lavora insieme da 3 anni con lo stesso allenatore, un Chievo che ha dimostrato e dimostra i concetti del suo allenatore ,la sua compostezza in campo e la sua pericolosità nelle ripartenze.

Visto l’ottima prova della Fiorentina contro la Juve, Puaolo Sousa non dovrebbe discostarsi di molto dalla formazione scesa in campo domenica scorsa, salvo l’assenza per squalifica di N. Kalinic.

Probabile formazione Acf Fiorentina in  Chievo Verona – Fiorentina ( domani ore 18.00) :

Tatarusanu, Sanchez , Rodriguez, Astori, Chiesa, Olivera, Badelj, B. Valero, Ilicic, Bernardeschi, Babacar