Suor Cristina Scuccia, vincitrice dell’edizione 2014 di “The Voice”, adesso è in tournée con il musical “Sister Act”, insieme a Pino Strabioli e Belia Martin. In scena fino al 29 Gennaio al Teatro Verdi di Firenze

Intervista a Suor Cristina

Salve Suor Cristina, come riesce a coincidere la vita religiosa con quella lavorativa (da attrice e cantante) ?
Non parlerei di lavoro, ma di servizio. Dal momento in cui ho donato la mia vita a Cristo, tutto ciò faccio è un servizio per Cristo, infatti non scindo le due realtà perché quello che faccio è evangelizzare, testimoniare un Dio tenero, misericordioso, vicino all’uomo e innamorato pazzamente di ognuno di noi, attraverso la musica, in questo caso, attraverso il musical Sister Act che grazie alla sua storia riassume in breve il mio modo di evangelizzare.
E’ cambiata molto la Sua vita dopo il grande successo di “The Voice”?
La mia vita non è cambiata. Vivo le responsabilità della mia vita consacrata e ho la grazia di essere spesso “in missione speciale cantando” attraverso concerti in varie parti del mondo, o come adesso, in teatro cantando, ballando e recitando in Sister Act, con la voglia di gridare quanto è grande l’Amore di Dio per ognuno di noi!
E’ rimasta in contatto con il Suo coach J-Ax?
Ci siamo un po’ persi per impegni e scelte artistiche diverse. Ma seguo quello che fa e dimostra sempre di essere un grande artista e comunicatore.
Secondo Lei, attraverso la Sua partecipazione ad un programma televisivo, è riuscita ad avvicinare i giovani alla religione?
Spero e credo di sì. Di alcune persone ne le testimonianze scritte tramite innumerevoli mail, messaggi su Facebook, Twitter, telefonate in convento, di persone che ringraziano per questo nostro servizio e soprattutto per questo nostro modo di evangelizzare. Per me la tv, la musica, il palco, sono soltanto un mezzo per parlare di Gesù e se venisse toccato anche solo un cuore, sarei ben felice di aver donato a quel cuore il Vero Amore che solo Gesù può dare.
Ultima domanda: Firenze, città d’arte pronta ad accoglierLa con grande entusiasmo: è mai stata da noi?
Sì, ho già avuto modo di visitare Firenze e spero, insieme a tutto il cast di Sister Act, di portare una ventata di allegria e di gioia attraverso il nostro spettacolo ! Vi aspettiamo numerosi a teatro ! 🙂