Da qualche tempo c’è un nuovo modo di viaggiare. Si chiama “FlixBus”  ed è l’innovativa start-up dei viaggi in autobus a media e lunga percorrenza che collega l’Italia grazie a una rete di partnership con aziende di autobus del territorio, a sostegno delle economie locali e con particolare attenzione all’ambiente.

Come nasce FlixBus?

FlixBus nasce nel 2011 a Monaco di Baviera da tre giovani imprenditori, ed è stata in grado di rivoluzionare il modo di viaggiare in Germania diventando, in meno di tre anni, il numero uno sul mercato, grazie a una forma di mobilità moderna, sostenibile e conveniente.

Nel 2015 arriva FlixBus Italia, che conta un team di oltre 50 giovani italiani che lavorano dalla sede di Milano per assicurare il successo del progetto nel nostro paese.

Qual è il modello di business? 

Un modello sostenibile dal punto di vista economico e ambientale. FlixBus non possiede autobus di proprietà, ma si appoggia a una squadra di aziende dei diversi territori, che crescono insieme a FlixBus grazie a questa partnership, mettendo a disposizione dei passeggeri mezzi curati e con tutte le tecnologie e i comfort più recenti.

Qual’è il network attuale?

Al momento il servizio collega circa 120 città italiane (Milano, Torino, Firenze, Bologna, Venezia, ma anche Roma, Napoli, Bari e Lecce) e oltre 1000 in Europa, con prezzi promozionali che partono anche da 5 euro. Ma anche l’Europa è più vicina: FlixBus infatti offre collegamenti quotidiani diretti e indiretti con tante città europee, e la possibilità di effettuare viaggi andata e ritorno anche in giornata. Solo per citare qualche esempio, è possibile raggiungere quotidianamente Monaco di Baviera, Parigi e Vienna dalle principali città italiane con tariffe vantaggiose e tariffe standard inferiori a 35 euro. Per conoscere tutte le destinazioni e acquistare comodamente online un biglietto, basta visitare il sito www.flixbus.it.

Perché un utente dovrebbe scegliere FlixBus? In cosa si differenzia dai competitor?

Perché assicura ai suoi clienti convenienza e affidabilità. FlixBus offre una serie di interessanti servizi ad alto valore aggiunto, a garanzia di un servizio eccellente e di qualità. I biglietti possono essere acquistati su diversi canali:

Sul sito internet Attraverso la Flixbus App gratuita. Presso le agenzie di viaggio convenzionate o Direttamente a bordo dell’autobus

Il servizio di FlixBus viene effettuato su autobus che propongono un design interno accogliente e rilassante, spazi confortevoli e un servizio di qualità: Fino a 2 bagagli inclusi nel prezzo + bagaglio a mano, prese elettriche, Wi-Fi gratuito, posti a sedere confortevoli con sedili reclinabili e ampio spazio per le gambe  toilette a bordo, cambio di prenotazione possibile fino a 15 minuti prima della partenza

FlixBus collega Firenze con diverse città Italiane, ad esempio:  Milano – Firenze, oppure se si prende un bus da Milano – Perugia: Milano – Firenze – Perugia. Ma non solo, la città di Firenze è collegata con molte città come Torino, Genova, Napoli e tantissime altre città del network anche internazionale, per scoprire di più consulta la pagina: https://www.flixbus.it/autobus/firenze

Novità: InterFlix: l’Europa in autobus a soli 99 €

Per chi non resiste al richiamo della frontiera, FlixBus ha lanciato InterFlix, il primo pass per esplorare l’Europa in autobus che consente di visitare, con soli 99 €, cinque tra le 1.000 destinazioni collegate dalla start-up in 20 Paesi del continente. Il pass, nominale e non cedibile, è acquistabile alla pagina dedicata interflix.flixbus.it, e dà diritto a cinque codici sconto da riscattare entro tre mesi su tutti i collegamenti diretti (senza cambio) della rete FlixBus. Unica restrizione: non è possibile acquistare un biglietto a/r per la stessa tratta (es. Roma-Milano e Milano-Roma).