Il forte vento e la forte possibilità di pioggia hanno fatto saltare ieri la consueta sfilata dei carri e delle maschere sul lungomare di Viareggio, ma lo spettacolo non si è fermato.

Non era l’ultima tappa del famoso carnevale viareggino ma sicuramente una data importante per gli accorsi in Versilia per il martedi grasso. Dopo l’annullamento della sfilatadei corsi mascherati di ieri, sicuramente si avrà la possibilità, per chi ieri non è accorso alla Cittadella del Carnevale, di vedere domenica 5 Marzo le meravigliose creazioni e l’intera manifestazione artistica di uno dei migliori carnevali italiani.

Come anticipato lo spettacolo non è saltato, musica e manifestazioni artistiche si sono tenute alla Cittadella, dove erano naturalmente ben visibili tutti i carri che avrebbero dovuto partecipare alla sfilata in caso di tempo clemente. Migliaia di persone che non si sono lasciate abbattere dall’annullamento della sfilata e sono accorse nel luogo della nascita di queste opere carnevalesche.

Meno divertimento? assolutamente no, i partecipanti hanno potuto vedere da vicino tutti i particolari dei carri , ballare, divertirsi ed essere protagonisti di tante attività e flash mob che hanno animato la Cittadella. La sfilata sul lungo mare è sicuramnte affascinante da vedere perchè da tradizione è una delle più importanti nel panorama italiano ed internazionale, ma una giornata all’interno della culla del carnevale fa capire l’immenso lavoro che c’è dietro insieme alla professionalità di tanti addetti per la creazione e lo sviluppo di questa manifetsazione.

I temi del carnevale : I corsi mascherati e le rappresentazioni delle opere non possono che rappresentare la società, le vicende e la politica nazionale e internazionale del momento. Spicca il dramma delle migrazioni e il sorgere dei nazionalismi con Alesandro Avanzini , il grande spettacolo della vita con i diversi cicli di essa con Mssimo Breschi, La Giungla delle leggi ( Lebigre e Roger) per rappresentare la burocrazia italiana, Bang Bang per evidenziare il fenomeno Donald Trump negli Usa, Orsa maggiore e Pianeta X per sopttolineare il cambiamento climatico e lo scioglimento dei ghiacciai . Non poteva mancare la politica nazionale con rappresentazioni folcloristiche di Renzi , governo Gentiloni e Grillo.           

Le altre foto potete trovarle sull’ accaunt ufficiale facebook del nostro giornale https://www.facebook.com/6difirenzese/