Uno dei musical più amati della storia, sbarca a Firenze “Billy Elliot” in scena al Teatro Verdi di Firenze fino a domenica 12 Marzo. Fra i protagonisti Sabrina Marciano, che all’interno dello spettacolo, interpreta Mrs. Wilkinson, la Maestra di danza Classica

Sabrina Marciano

Nata a Formia. Studia recitazione, canto, danza classica, danza moderna, tip tap. Si diploma all’Accademia Nazionale di Danza di Roma.Comincia la sua carriera artistica con Gino LANDI al TEATRO VERDI di Trieste.Per una stagione canta nel gruppo delle Strangers a ”DOMENICA IN” condotta da Gigi SABANI. Prende parte alle trasmissioni ”TUTTE DONNE MENO IO” e ”NUMERO UNO”, condotte da Pippo BAUDO. Canta per due anni in RAI con l’orchestra di Toto’ SAVIO.

Intervista a Sabrina Marciano

Billy Elliot, ancora attuale perchè ?

Il tema della realizzazione di un sogno credo che sia sempre attuale. Si può cambiare epoca o contesto sociale, ma non si può restare impassibili di fronte a una storia che in qualche modo, anche se forse in forme diverse, appartiene un po’ a tutti. Il sogno che si realizza porta a contattare una parte profonda di noi stessi…chi non ha mai avuto un sogno da realizzare?

Qual è l’insegnamento impartito da “Billy Elliot” ?

Che la voglia di farcela, la tenacia e il talento sono spinte potentissime, se sono unite poi all’incontro di chi cura tutto questo, si verifica appunto la magia della storia di Billy Elliot. In questo caso il ruolo che interpreto, quello della maestra di danza, è un ruolo chiave, è soprattutto grazie alla sua cura che Billy spiccherà il volo.

Come vi siete preparati per il musical ?

Il musical è un genere molto impegnativo perché prevede la conoscenza e la pratica delle tre discipline: recitazione, canto e danza. Prima si affronta la lettura del copione, poi si preparano i brani cantati e ballati, e nel frattempo si curano le varie scene recitate. Abbiamo seguito le indicazioni del regista Massimo Romeo Piparo che, amando moltissimo questo spettacolo, ci ha fornito di tutti gli ingredienti giusti affinché venisse fuori uno spettacolo che riscuote un grandissimo successo.

 Cosa trasmette al pubblico un musical del genere ?

In questa storia ci sono grandi valori come l’amore, l’amicizia, la determinazione, la lotta per un ideale, per i propri diritti, la voglia di farcela. Le emozioni che tocca sono varie e profonde, fa piangere, sorridere, fa pensare e credo che faccia tornare a casa con la voglia di mettersi ancora in gioco, perché invecchia solo chi non sogna più