Riparte la stagione dei concerti: la musica entra nelle più belle chiese di Firenze!
Per tutto giugno un ricco programma di eventi ad ingresso gratuito

Firenze, 13 giugno 2017 – L’estate fiorentina si arricchisce di un ciclo di eventi da non perdere. Alcune delle più belle chiese di Firenze apriranno le loro porte alla musica con concerti e cori che vedranno protagonisti acclamati gruppi d’oltreoceano. Tra questi Randall Stroope, compositore e direttore di coro statunitense celebre a livello internazionale, che vanta la pubblicazione di oltre 160 partiture e con oltre 200.000 copie dei suoi lavori vendute (info: http://www.zrstroope.com).
Chiusura in bellezza il 26 giugno con gospel e spirituals della tradizione afro-americana.
Concerti unici in location uniche. La splendida chiesa di Santo Spirito, che non ha certo bisogno di presentazioni, ma anche St. Mark’s la chiesa anglicana di via Maggio, un piccolo gioiello nascosto in un palazzo che si ritiene sia stato di Machiavelli e la chiesa di S.Felicita, una delle più antiche della città, di origine romana, in seguito modificata e collegata col Corridoio Vasariano: i granduchi prima dei Medici e poi dei Lorena usavano un apposito passaggio per assistere alle funzioni religiose senza dover scendere nell’aula.

Di seguito il programma completo

Martedì 20 giugno                 St. Mark’s   ore 12:00                          Fox Valley Festival

Martedì 20 giugno                 S.Felicita     ore 19:30                         Fox Valley Festival

Sabato 24 giugno                 St. Mark’s   ore 18:00                        Community United Methodist

Domenica 25 giugno             S. Spirito     ore 19.00                         Oklahoma State University

Lunedì 26 giugno              S. Spirito     ore 21.00                        The Heritage Signature Chorale



Maggiori informazioni:

Martedì 20 giugno

Nome del gruppo:   FOX VALLEY FESTIVAL CHORUS &BRASS ENSEMBLE

Provenienza:  Chicago, Illinois USA

Direttrice:  Mary Beth McCarthy

n° cantori :  ca. 40

brass ensemble : 4 trombe

Inizio primo concerto: ore 12:00   (durata 50 min.)

Inizio secondo concerto: ore 19:30   (durata 60 min.)

Sabato 24 giugno

Nome del gruppo:   COMMUNITY UNITED METHODIST CHURCH CHANCEL CHOIR & FRIENDS

Provenienza:  Fruitland Park, Florida USA

Direttore:   Robert W. Milam  (Direttore e organista)

Inizio concerto: ore 18:00   (durata 60 min.)

Concerto con organo e pianoforte della chiesa

Domenica 25 giugno

Nome del gruppo:   OKLAHOMA STATE UNIVERSITY CONCERT CHORALE

Provenienza:  Oklahoma City, Oklahoma, USA

Direttore:   Z. Randall Stroope  (celebre compositore di fama internazionale)

n° coristi:  40

Inizio concerto: ore 19:00   (durata 60 min.)

Lunedì 26 giugno (coro di gospel e spirituals)

Nome del gruppo:   THE HERITAGE SIGNATURE CHORALE

Provenienza:  Washington D.C. , USA

Direttore:   Stanley J. Thurston

Pianoforte: Maxwell Brown

n° coristi:  31

Inizio concerto: ore 21:00   (durata 60 min.)

Descrizione di alcuni dei gruppi presenti

La Oklahoma State University Concert Chorale presenta ogni anno una grande varietà di opere interessanti in un ciclo di cinque concerti con musica che spazia dal Rinascimento all’avanguardia..

Questa ensemble è orgogliosa di creare una cultura di musicalità, creatività, originalità ed ambizione. La corale esegue musica di molti insigni compositori viventi come Lorenzo Donati, Manolo da Rold, Jake Runestad, Morten lauridsen, Eriks Esenvalds e del suo direttore Z. Randall Stroope, come anche dei maestri del Rinascimento, Barocco, e periodi classico e romantico. Il coro ha effettuato tour in Francia e Inghilterra nel 2013, ha cantato a Kansas City per la American Choral Directors Convention nel 2016, e la National ACDA a Minneapolis nel marzo 2017. Ha effettuato molte registrazioni  professionali reperibili su Youtube ed ha recentemente eseguito Ein Deutsches Requiem di Brahms, i Carmina Burana (Orff), la Symphony of Psalms(Stravinsky), il Gloria di Poulenc e molte altre opere compreso il Messia di Haendel.

Z. Randall Stroope è un direttore, compositore e professore americano statunitense. A livello internazionale lo scorso anno è stato direttore ospite ad Hong Kong, Barcellona, Nuova Scozia e Roma. Negli Stati Uniti ha diretto nelle maggiori sale da concerto, tra cui la Chicago Orchestra Hall, il Kennedy Center for Performing Arts e la Carnegie Hall (dove ha diretto con cadenza annuale dal 2001). Il M° Stroope ha pubblicato 165 composizioni musicali tra le quali citiamo Four Spanish Sonnets of Garcilaso de la Vega, Conversion of Saul,Amor de mi Alma, Christi  Mutter (Stabat Mater) e We Beheld Once Again the Stars. I suoi insegnanti di composizione sono stati Norman Lockwood e Cecil Effinger, entrambi studenti di Nadia Boulanger, famosa docente francese (e studente di Gabriel Fauré). Registrazioni della musica da lui composta si possono ascoltare nel sito www.zrstroope.com e sui social media.

The Heritage Signature Chorale, in concerto il 26 giugno, ha come obiettivo preservare ai più alti livelli la tradizione corale afro-americana, in primo luogo gli spirituals; promuovere in tutti i generi musicali i cantanti e compositori afro-americani; interpretare in maniera unica ed originale la musica corale classica americane, europea e di tutte le regioni del mondo. La corale ospita artisti, compositori e arrangiatori che condividono questi obiettivi, rafforzando così la consapevolezza e l’apprezzamento della comunità verso questa importante eredità culturale. Fondata del 2000 dal direttore artistico Stanley J. Thurston, il coro cerca di fornire alle nuove generazioni di ascoltatori maggiori opportunità per ascoltare ed apprezzare l’eredità storica della musica sinfonica corale.

La corale ha iniziato la sua 17esima stagione con concerti che hanno celebrato la diversità e l’umanità unendosi alla Lega Anti-Diffamatoria in un Concerto Contro l’Odio e producendo un Concerto per l’Umanità con il Delaware State University Choir. La corale ha avuto l’onore nel 2010 di esibirsi per il Presidente Barack Obama e alcune autorità governative in occasione della cerimonia per l’inaugurazione del Smithsonian National Museum of African-American History and Culture e nello stesso mese di presentare a Washington D.C. la prima di The Manumission Requiem di Ysaye M. Barnwell.

Stanley J. Thurston è direttore artistico e fondatore della Heritage Signature Chorale. Ha diretto cori e orchestre in luoghi di prestigio e nel giugno di quest’anno verrà insignito di un’onorificenza speciale per il suo Contributo Straordinario alla Musica Corale. Per info: eventimulti@gmail.com