Nella caratteristica cornice del parco di Villa Montalvo di Campi Bisenzio, ha preso il via per il quarto anno consecutivo il Campi Beer Festival affiancato da un cartellone di concerti tra i quali spicca quello dei Tiromancino, martedì 27 giugno. Gratuito, per tutti.

TUTTI I CONCERTI A INGRESSO GRATUITO

Si è data una bel da fare l’organizzazione per inserire, debitamente distribuiti nel calendario eventi, ospiti del calibro di Francesco Sarcina (venerdì 16 giugno), Sud Sound System (martedì 20), i Dirotta su Buba (giovedì 29) e il Circo Nero, che spicca sul finale del Festival, con il loro spettacolo di sabato 1 luglio. Come il concerto di Tiromancino del 27 giugno, l’ingresso è gratuito: lo spettacolo è sempre assicurato. Ogni altra sera, fino a domenica 2 luglio, tribute-bands per Coldplay, U2 e Iron Maiden, Negramaro, Ligabue, Oasis e altri validissimi gruppi che sarebbe fin troppo riduttivo definire “locali” (Suzy Q, Gold 5, Killer Queen, Divas). Francesco Guasti è atteso per venerdì 30 giugno.

FOOD AND DRINK, MA ANCHE IL LUNA PARK

Ma il Campi Beer Festival, quest’anno in particolare, è ancora più ampio e ricco degli anni scorsi: dalla scelta politica dell’amministrazione comunale in carica di gestire uno spazio come questo anche per festival di maggior livello, nel corso degli ultimi quattro anni il progresso è stato via via sempre più evidente. 14 punti di ristorazione (tra street-food e veri e propri ristoranti, anche con brace, cucina locale, e quant’altro si possa desiderare – per intendersi c’è anche gluten-free e vegan), ben 29 attrazioni del Lunapark (immancabili anche il “tagadà” e il “brucomela” per chi ha il gusto del retrò), numerosi gazebo per il mercatino di artigianato e auto-produzioni. Poi, da buon Beer Festival, un’intera area della manifestazione, più a ridosso dell’area concerti, propone numerosi stand da vera e propria festa della birra.

Campi Beer Festival, parco di Villa Montalvo a Campi Bisenzio, dal 15 giugno al 2 luglio