Da pochi giorni à arrivata l’approvazione da parte della giunta comunale del progetto definitivo della nuova passerella ciclo-pedonale che sorgerà in corrispondenza del viale Pegaso delle Cascine, a metà strada tra l’attuale passerella pedonale dell’Isolotto ed il Viadotto dell’Indiano

Il progetto, proposto dall’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti, prevede una struttura lineare e leggera, realizzata in acciaio Cot-Ten e avorio e rivestita con listoni di legno, in modo da garantire una migliore integrazione con l’ambiente. Questo progetto prevede un finanziamento di 2 milioni e 150 mila euro e riprende il progetto preliminare del 2012, firmato da Lorenzo Carli e Filippo Galoppi, vincitore del concorso bandito dall’Ordine degli Ingegneri alcuni anni fa.

114 Metri di passerella

La passerella sarà lunga 114 metri e prevede la suddivisione tra corsia pedonale e ciclabile, grazie all’inserimento di fioriere alternate da sedute rivolte verso il centro città. Un occhio di riguardo nei confronti dell’accessibilità: la pendenza molto bassa rende la passerella del tutto agevole alle persone con ridotta o impedita capacità motoria o sensoriale.

Nuova struttura per venire in contro all’ambiente

Per quanto riguarda gli aspetti più tecnici, in relazione alla struttura il progetto prevede una travatura reticolare centrale in acciaio, che sostiene l’impalcato e che poggia su cavalletti laterali ancorati alle spalle in cemento armato. Sia la travata che l’impalcato presentano un andamento curvilineo. Per quanto riguarda i materiali invece, la scelta é stata fatta in modo da permettere la migliore integrazione con l’ambiente naturalistico del parco, facilità di montaggio e una ridotta manutenzione futura. Per questo motivo si é scelto una struttura in metallo in quanto consente di realizzare gran parte dell’opera in officina e di montarlo in loco, senza grandi trasformazioni e impianti per l’area circostante.

Il Color-ten per le corsie ciclabili e nuova illuminazione

I cavalletti laterali sono previsti anch’essi in acciaio Cor-Ten, mentre la trave reticolare e il parapetto saranno realizzati in acciaio, verniciato di color bianco avorio. Il rivestimento dell’impalcato della passerella e le sedute sarà in listoni in legno massello per esterni. Anche sulle rampe laterali per il rivestimento sarà usato il Cor-Ten, per la pavimentazione delle corsie ciclabili pedonali verrà utilizzato il calcestruzzo architettonico mentre per i parapetti laterali è stato preferito il vetro. Infine l‘illuminazione notturna, concepita per esaltare l’andamento curvilineo della passerella senza per questo determinare inquinamento ottico.