Belvedere perchè offre, senza alcun dubbio, la migliore vista su Firenze: il Forte era però per certi versi irraggiungibile per coloro che, trovandosi in Centro storico, dovevano cimentarsi tra strade in salita e sotto il sole d’estate. Comune di Firenze, fondazione Cassa di Risparmio e MUS.e hanno trovato la soluzione, dal 18 Luglio…

NAVETTA TUTTI I GIORNI OGNI 30 MINUTI DAL 18 LUGLIO

Si chiamerà “FB” come appunto Forte Belvedere, la linea di mini-shuttles che collegheranno Piazza Pitti con Villa Bardini (sede di importanti mostre internazionali) e il Forte Belvedere. Dal 18 Luglio fino a tutto Settembre, non sarà più necessario cercare un posto auto (introvabile), compiere vere e proprie scarpinate o dover prendere un taxi da prezzi nno economicissimi: dalle 10 alle 19, dal martedì alla domenica, ogni 30 minuti patendo da piazza Pitti l’itinerario si completa con: via dei Bardi; piazza dei Mozzi davanti al museo Stefano Bardini; porta San Miniato (nuova fermata); Forte Belvedere (nuova fermata) in via di San Leonardo, a pochi passi dal Forte di Belvedere e da Villa Bardini; viale Galilei; piazzale Galilei, viale Machiavelli; Porta Romana in piazza della Calza; Via Romana; piazza San Felice e ritorno in Piazza Pitti.

DUE MOSTRE, YTALIA E LLOYD, PER TUTTA L’ESTATE

Un’occasione in più, comoda e pratica, anche per visitare con maggior piacere le due mostre in corso fino al 1 Ottobre: a Forte Belvedere è già in corso da tempo «Ytalia. Energia Pensiero Bellezza», mentre a Villa Bardini dal 14 Luglio è possibile visitare «Lloyd. Paesaggi toscani del Novecento». I percorsi dei “bussini”, come solitamente vengono battezzati a Firenze, hanno numerose fermate intermedie: niente vieta di proseguire per un tratto a piedi per godersi il piacere di queste porzioni di colli fiorentini …