L’edizione numero settanta di Estate Fiesolana, manifestazione che si tiene all’interno della meravigliosa cornice del Teatro Romano (ovviamente) di Fiesole, volge verso la sua conclusione. Tra gli ultimi artisti ad esibirsi, Daniele Silvestri. Romano, classe 1968, continua a girare l’Italia dopo che a febbraio dello scorso anno é uscito il suo ultimo lavoro in studio: Acrobati.

Silvestri, un artista: amico del pubblico

Ciò che colpisce fin dal primo secondo di Silvestri é la sua capacità di creare in un attimo una sensazione di profonda intimità e complicità con il pubblico, come se davanti a sé avesse gli amici di una vita. Con questo spirito Silvestri canta e si diverte, ma sopratutto fa divertire. Inizia al piano, per proseguire alla chitarra, alle volte acustica ed altre elettrica. Canta ma sopratutto comunica, grazie ad una padronanza della lingua parlata che lascia sbigottiti e che sopratutto fa riflettere. Sono tanti infatti i temi che Silvestri affronta, andando oltre alla solita idea di canzone d’amore (che però giustamente non manca mai).

Un ricordo al giudice Paolo Borsellino

Questo é evidente ad esempio nel brano L’Appello, dedicato a Paolo e Salvatore Borsellino, di cui ricorda la tragica scomparsa della quale da pochi giorni é ricorso il venticinquesimo anniversario, suscitando nel pubblico un sentimento di profonda commozione.

Ma Silvestri é anche spontaneità ed improvvisazione. Non mancano i momenti particolari come cambi di scaletta (volontari o meno), le improvvisazioni sul tema, ma anche ad esempio suonare canzoni ormai da anni fuori dalle scalette. Certi brani però fuori dalla scaletta proprio non possono restarci, ed é così che la folla si scalda sulle note di Quali alibi, Il mio nemico, Salirò, Gino e l’Alfetta, La paranza, Le cose in comune.

Un artista colorato dai vari sound

Dopo ormai 22 anni di carriera, Silvestri dimostra ancora di essere un artista poliedrico, tecnicamente molto bravo e capace di spaziare tra sound e generi decisamente eterogenei.

Questo slideshow richiede JavaScript.