Nuovi cambiamenti quelli che vedrà Firenze da qui ai prossimi 3 anni poiché il 23 settembre è stato presentato i nuovo progetto del Meyer

Uno degli ospedali pediatrici più rinomati di tutta Europa infatti si amplierà ancora di più grazie alle due strutture che gli sono state donate. La prima è l’ex facoltà di teologia in via Cosimo il Vecchio e l’altra è in via di Careggi l’ex clinica Villanova. Queste modifiche faranno ampliare di oltre 10000 metri quadri l’area ospedaliera con una crescita in tre aree relative alla cura di patologie di altissima complessità, la formazione e la didattica e la neuropsichiatria.  Questa crescita non solo in termini di spazio ma anche di nuove risposte per tutte quelle famiglie che ogni giorno devono lottare contro le malattie dei piccoli figli, nipoti, fratelli permetterà di dare sempre più risposte.

Nuove attività ambulatoriali

Nell’ ex clinica di Villanova un area immersa nel verde si concentreranno tutte le attività ambulatoriali come la diabetologia, il centro prelievi e in area staccata ci sarà neuropsichiatria unico reparto a regime di ricovero. Infatti quest’area negli ultimi anni si era spostata a Villa Ulivella.

Una struttura per la ricerca e la didattica

Nella struttura che ospitava l’università di teologia da oggi sarà destinata allo sviluppo, alla ricerca e alla didattica. L’area infatti prevederà la formazione dei futuri pediatri e di tutta l’area sanitaria oltre che a ricerche sempre più innovative e all’avanguardia.

Nuovo reparto di nefrologia

L’ospedale infatti sarà destinato alle patologie a cure lunghe e difficili. Sarà inaugurato un nuovo reparto di nefrologia e una nuova sala operatoria predisposta alla neurochirurgia con apparecchi nuovi e tecnologici.