Il teatro Aurora di Scandicci riscalda e infiamma il pubblico di Scandicci con delle cover band rock: I Santiago Litfiba band  e I Killer Queen la band ufficiale tributo ai Queen e un ospite d’eccezione

Il tutto allietato dal Mago Mattia Boschi,  e da un suo promettente allievo, che con i suoi giochi da prestigiatore  e illusionista ha conquistato grandi e piccini.

Il pomeriggio di domenica 12 novembre si anima di genitori, bambini e ragazzi in attesa di un concerto a sfondo benefico per far conoscere la realtà di Voa Voa.  Organizzato dai presidenti, Caterina Ceccuti e Guido De Barros.

Questo spettacolo è  un evento di beneficenza offerto da Voa Voa   Onlus Amici di Sofia, per sensibilizzare il pubblico sulla causa dei bambini #Rarinonivisibili, affetti da patologie rare neurometaboliche.  Per offrire progetti solidali rivolti alle famiglie speciali per il sostegno psicologico, economico, assistenziale e socio sanitario, che oltre ad aiutare la Ricerca Scientifica e  la Formazione Specialistica mirata.

Sul palco del Teatro Aurora un artista d’eccezione

A chiudere il concerto di beneficenza è  salito sul palco Filippo Neviani, Nek, che è  uno dei soci fondatori  nonché amico di questa Onlus, per i bambini e le famiglie che vivono nella malattia e che spesso devono trarre aiuti dalla reciproca solidarietà a fronte di una situazione Governativa molto spesso sorda a certe necessità.

Nek, si intrattiene con il pubblico parlando dell’organizzazione e del fatto che parlare con Verità ci rende liberi, “proprio come dice nostro Signore”

Quattro anni fa, insieme alla moglie da Sassuolo è  arrivato a  San Miniato al Monte per partecipare all’organizzazione di questa Onlus, che conobbe attraverso le Iene e così decise di farvi parte perché è  un papà anche lui,  e per quel qualcosa che lo ha colpito dentro, perché di fronte alla vita si è tutti uguali.

Nek inoltre sottolinea che, ha in definitiva sentito il bisogno di servire la comunità provando un godimento maggiore nel fare qualcosa per gli altri.  Quando l’amore si fa avanti i risultati si vedono. Grazie a Filippo la Onlus ha trovato maggior eco tra i media.

Queste le sue parole circa il mondo di Voa Voa

E poi da Lascia che io sia, Se telefonando, fino ad arrivare a Laura non c’è e Fatti avanti amore, Nek saluta il pubblico presente e all’inno di Credere Amare Resistere si chiude il 4^ anniversario del Voa Voa Amici di Sofia.

Gallery a cura di Angela Pensabene