Questo 8 dicembre prendetevi una pausa e uscite a scoprire cosa offre Firenze in questo giorno di festa!

Una passeggiata in centro

La città è già arredata per Natale e solo camminare per le strade guardando le decorazioni, le vetrine addobbate e fermarsi a prendere un caffè in uno degli storici bar di Firenze, è molto suggestivo. Soprattutto se si finisce la passeggiata al Duomo, dove alle 18 verrà acceso l’albero di Natale che domina su tutta la piazza.

Non perdetevi, inoltre, i mercatini in Santa Croce o in Santissima Annunziata!

Visitare un museo

Se però l’idea di stare all’aperto d’inverno non vi entusiasma poi tanto, allora non vi resta che entrare in un museo!

Fino al 21 gennaio, Palazzo Strozzi ospita le mostre “Il Cinquecento a Firenze” e “Utopie Radicali”. Oltre a due splendide mostre (di cui non vi anticipo niente per non sciuparvi la sorpresa), una volta usciti vi accorgerete di essere proprio su via Tornabuoni e potrete approfittarne per mettervi avanti con i regali di Natale.

Se invece preferite scoprire gli angoli più nascosti di Firenze, allora non potete perdervi la mostra “Monet experience e gli Impressionisti” nella chiesa di Santo Stefano al Ponte. Attenzione ai cartelli se è la prima che ci andate, altrimenti rischierete di non trovare la piazzetta in cui si trova la chiesa.

Cosa fare la sera

Il 7 sera non potete perdervi il Twist and Shout! al Viper, la serata anni ’50 e ’60 più attesa dell’anno. Durante la serata, potrete farvi acconciare a truccare in stile anni ’50 oppure imparare i passi base dei balli di quegli anni.

Se passeggiate sul Lungarno dopo cena, merita fermarsi un attimo a vedere le proiezioni su Ponte Vecchio che, proprio l’8 dicembre, dà il via al Festival delle Luci che colorerà il ponte fino all’8 gennaio.