In questi giorni Firenze ospita una manifestazione che ha reso la nostra bellissima città fulcro della moda. Pitti  Uomo è ormai ospitato da molti anni alla fortezza da basso ed è conosciuto in tutto il mondo come uno dei maggiori eventi della moda mondiale.

Ma cosa è davvero Pitti? Pitti è una manifestazione che ha come tema principale i capi che le varie aziende di moda più o meno grandi metteranno sul mercato nella stagione successiva perché come sappiamo nella moda l’inverno si lavora per l’estate e viceversa.

La fiera ha come protagonisti non solo gli stilisti più importanti, ma anche i brand e i prodotti che usciranno successivamente.

Ecco che abbiamo chiesto ad alcune case di moda sia del territorio toscano che di quello nazionale di raccontarci le tendenze di quest’anno.

 

Daniele Fiesoli

Il primo protagonista è proprio un’azienda nostrana infatti è molto presente su tutto il territorio fiorentino e anche della provincia.

foto di Matteo Venturi

La tendenza particolarmente in voga quest’anno è sicuramente il boyfriend quindi una capo leggermente più corto, ma più largo nella zona petto per quanto riguarda la parte superiore, i colori sono sicuramente i chiari opachi e i colori molto brillanti e accesi come magari un giallo o un rosa fucsia. I materiali che l’azienda adotta sono materiali molto pregiati come il cashmere, la lana merino extrafine che sicuramente incidono sul prezzo, ma che il cliente apprezza  indossando una maglia di una qualità migliore.

foto di Matteo Venturi

 

Be positive

L’azienda che opera a livello nazionale ed internazionale nel mondo sneakers ci svela che questo tipo di scarpa è ancora molto in voga anzi ha interessato aziende sempre di un calibro maggiore.

Il loro  vero punto di forza è proprio il made in Italy e la creazione continua di contaminazioni tra materiali o due tipi di prodotto. Un esempio può essere la scarpa creata con Tommy Vee che è stata creata dall’ unione di una scarpa da basket davanti e una scarpa combat dietro il tutto abbellito e impreziosito da filature a mano.

foto di Matteo Venturi

Le forme adottate sono sempre più importanti e voluminose e i colori sono ovviamente il must del bianco e del nero, ma anche i colori terra e i militari e proprio una new entry di questa stagione sono gli accostamenti dei colori anni 80 come blu, rosso e  bianco.

Per quanto riguarda le scarpe più per il work si ha un mix tra sempre contenuti tecnici di una scarpa comoda con un tocco di classicità.