Venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 aprile presso l’Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini (Ar)

 

Il documentario torna protagonista

nel fine settimana di “Sguardi sul Reale”

 

La regista Alessandra Celesia e la giornalista Concita De Gregorio fra i protagonisti del weekend di Sguardi sul Reale

 

 

Firenze, 12 aprile 2018  Le vicende legate alla Vergine dell’Arco nel documentario di Alessandra Celesia, il libro “Princesa e altre regine” dedicato alle eroine di Fabrizio De André, le storie delle donne simbolo nate nel Novecento a confronto con la femminilità di oggi nel film di Concita de Gregorio e Esmeralda Calabria “Lievito Madre” e una giornata interamente dedicata all’immigrazione con la proiezione di “Jululu”, docufilm di Michele Cinque sul delicato tema del caporalato: sono questi gli appuntamenti del fine settimana di Sguardi sul Reale, che si terranno da venerdì 13 a domenica 15 aprile l’Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini (Ar). Il festival, organizzato dall’associazione culturale MACMA, indaga e racconta le espressioni e i volti del contemporaneo attraverso arte, cinema, illustrazione e musica.

 

Il weekend del festival si aprirà venerdì 13 aprile alle 21.30 con la regista Alessandra Celesia che introdurrà il suo ultimo lavoro, “Anatomia del miracolo” documentario che segue le vicende di cinque personaggi fortemente legati alla religione, che gravitano attorno alla figura principale della storia, la Vergine dell’Arco. Tra i protagonisti, Giusy, un’antropologa costretta dalla vita a stare su una sedia a rotelle; Fabiana, una transessuale presente a tutte le manifestazioni religiose e Sue, pianista coreana che si è trasferita a Napoli dopo aver lasciato New York e che sarà presente in sala insieme alla regista. A seguire, l’incontro con il pubblico moderato da Luigi Nepi, dell’Università degli Studi di Firenze.

Sabato 14 la giornalista Concita De Gregorio parteciperà a un doppio appuntamento: alle 17.30 presso la biblioteca presenterà il libro “Princesa e altre regine”, ultimo lavoro edito da Giunti Editore che raccoglie le storie ispirate ai personaggi femminili delle canzoni di Fabrizio De André, da Bocca di rosa, a Marinella, a Nina. Alle 21.30 è in programma la proiezione del film “Lievito Madre – le ragazze del secolo scorso”, realizzato insieme alla regista Esmeralda Calabria, dove, tramite interviste e filmati d’epoca, si racconta la storia di quindici donne simbolo nate nel Novecento in un intreccio corale e ironico di punti di vista e opinioni sul lavoro, l’amore, la famiglia, il rapporto con genitori e figli, la percezione del corpo e l’invecchiamento. Ospiti della serata la cantautrice Giovanna Marini, tra le protagoniste del film, e Silvia Jop che coordinerà l’incontro (ingresso intero 5, ridotto 4 euro).

 

Si parlerà di immigrazione domenica 15 aprile alle 17.00 con “Jululu”, docufilm di Michele Cinque che ci porta nel sud Italia, nelle vaste piane coltivate a pomodoro, faccia a faccia con il problema del caporalato, tra diritti negati e battaglie necessarie. Fra i protagonisti del film Badara Seck, musicista griot senegalese. Alla serata sarà presente Yvan Sagnet, importante esponente delle rivolte dei braccianti in Italia. Il film sarà preceduto dalla proiezione del cortometraggio animato “La nostra storia” scritto e diretto da Lorenzo Latrofa, vincitore del Premio MigrArti 2017, confronto tra il viaggio per arrivare nel nostro paese di un africano ai nostri giorni e quello di un italiano verso l’estero nel duro Dopoguerra. L’incontro, in collaborazione con Progetto SPRAR di Arezzo e Arci Valdarno, sarà coordinato da Emiliano Piredda di Arci Valdarno.

 

Ogni sera alle 20.00 ci sarà l’aperitivo nel foyer a cura di #QuasiQuasi_social cafè_. Tutti i giorni si terranno inoltre i flash mob Tempo Libero, dj set estemporanei creati da Lorenzo Perferi (in arte Gran Soda), che si materializzeranno in orari e spazi sempre diversi nel centro di Terranuova.

 

Per il programma completo del festival consultare il sito internet www.macma.it .

 

Sguardi sul Reale è organizzato e prodotto dall’associazione culturale MACMA, in collaborazione con associazione Valdarno Culture con il patrocinio della Regione Toscana e Doc/it,  con il sostegno di Comune di Terranuova Bracciolini, Comune di Loro Ciuffenna, CSA Impianti, Publiacqua, Unicoop Firenze – Sezione Soci Montevarchi, Banca del Valdarno, Trenti Vivai. Progetto realizzato nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema (Cinema La Compagnia –  Fondazione Sistema Toscana).