Domenica 13 maggio replica straordinaria del concerto di venerdì 11 al Teatro della Pergola. L’evento che si terrà alle ore 18:00 presso il Centro Rogers ubicato in Piazza della Resistenza a Scandicci sarà con ingresso a offerta libera. I fondi raccolti saranno devoluti a favore dell’Operazione Mato Grosso di Padre Ugo De Censi.
Il concerto dell’Orchestra e del Coro del Conservatorio Cherubini ospiterà l’esecuzione di Seven Passages, brano per orchestra sinfonica del compositore iraniano-statunitense Behzad Ranjibaran. Il compositore, attualmente docente alla Julliard School, sarà – grazie all’attività dell’Ufficio Relazioni Internazionali – ospite del Conservatorio per una masterclass dedicata alle classi di composizione e sarà presente al concerto.
Neri Nencini e Georgia Morse saranno protagonisti del brano d’apertura del concerto: vincitori del concorso interno al Conservatorio dedicato al repertorio per solisti e orchestra nel 2017, affronteranno il Doppio Concerto per violino e violoncello di Johannes Brahms, ultima folle opera sinfonica dell’autore, nata dagli abbozzi di quella che sarebbe potuta diventare la sua quinta sinfonia. A conclusione del concerto, Schicksalslied di Johannes Brahms: stupenda meditazione per coro e orchestra su testo di Friedrich Hölderlin sul destino dell’uomo, sul suo dovere di amore e fratellanza. Direttore: Paolo Ponziano Ciardi. Maestro del Coro: Francesco Rizzi.
L’evento è realizzato grazie alla preziosa collaborazione con il Comune di Scandicci.
Programma:
Brahms: Doppio Concerto per violino e violoncello in La minore op. 102
B. Ranjbaran: Seven Passages, prima esecuzione italiana
J. Brahms: Schicksalslied (Canto del destino) per coro e orchestra op. 54
Orchestra e Coro del Conservatorio Cherubini di Firenze
Solisti: Neri Nencini, violino – Georgia Morse, violoncello