Non solo informare i turisti sulla tassa di soggiorno, ma renderli più consapevoli e coinvolti nella tutela della città e dei suoi tesori, in poche parole, sostenitori di Firenze: è una delle sfide lanciate dal Comune di Firenze a IED – Istituto Europeo di Design, in occasione della Special Week, dal 14 al 18 maggio, durante la quale 270 studenti internazionali di IED Firenze, provenienti dai corsi triennali e dai master in italiano e inglese, si confronteranno con aziende private e istituzioni, per elaborare campagne di comunicazione innovative e progetti in grado di rispondere a diverse esigenze.

Palazzo Vecchio, infatti, ha appena rilanciato la campagna #EnjoyRespectFirenze, a cui adesso gli studenti di IED Firenze potrebbero offrire nuovi spunti creativi e strategie di potenziamento, a partire dallo studio di campagne di comunicazione condotte con successo da altre città europee. Il confronto con altre realtà straniere è alla base anche del secondo progetto che vede coinvolto il Comune di Firenze durante la IED Special Week: lo studio di fattibilità per un laboratorio urbano che possa aiutare cittadini e amministrazione nei processi di trasformazione urbana. L’obiettivo è quello di progettare un City Lab che accompagni la città che cresce, cambia e allarga le prospettive, a partire dalla ricerca di un brand ad hoc.

Tra le altre sfide della Special Week anche quella di ridisegnare gli spazi delle gallerie commerciali situate nei sottopassaggi attorno alla Stazione di Santa Maria Novella, lo sviluppo di una campagna di comunicazione rivolta a giovani e giovanissimi per il portale online Freeda, una ricerca di mercato e branding per una fab lab di prossima realizzazione al centro dell’Empolese Valdelsa, lo studio di un logo per K-Array, partner di IED Firenze nel progetto Viarno, che unisce alto artigianato e tecnologie avanzate, ma anche progetti specifici per brand moda come Doria 1905, Il Bisonte e il colosso Adidas. Attenzione anche alle tematiche sociali, con la progettazione di una serie di interventi di sensibilizzazione contro lo spreco del cibo per SenzaSpreco, marchio nato a Firenze e attivo da alcuni anni su questo fronte a livello nazionale.

Durante la settimana gli studenti saranno coordinati in gruppi di lavoro dai docenti IED e prenderanno spunto dalle linee guida fornite da aziende e istituzioni per sviluppare le proprie idee. Al termine della Special Week le proposte saranno illustrate ai soggetti coinvolti, con la possibilità di passare al livello successivo: diventare concrete.

Info: IED Firenze Via Bufalini 6/r 50122 Firenze | Tel 055 29821 | www.ied.it/firenze