A Firenze le persone disabili potranno usufruire di otto taxi attrezzati con rampa d’accesso. Le vetture sono state presentate in Piazza della Signoria, lo scorso 28 Maggio, dal Sindaco Dario Nardella, insieme all’assessore allo sviluppo economico Cecilia Del Re e ai rappresentati delle cooperative dei tassisti.

Realizzazione del progetto

Il progetto è iniziato in seguito ad un bando del Comune di Firenze che prevedeva uno stanziamento complessivo di 50.000 euro, 10.000 euro previsti per la trasformazione di ciascuna vettura adibita al trasporto di disabili, da destinare ai titolari di licenza taxi vincitori. Tra i vincitori del bando, solo tre taxi hanno deciso di usufruire dei finanziamenti stanziati dal Comune. A Uno dei vincitori, Fabio Venturi, l’Amministrazione di Palazzo Vecchio ha deciso di conferire una pergamena come attestato dell’impegno e dello spirito di servizio dimostrati a sostegno delle persone con disabilità.

Disponibilità delle vetture

Di questi otto taxi, sei saranno costantemente i circolazione, mentre due saranno disponibili solamente attraverso prenotazione. Ai fruitori dell’attuale servizio, verrà applicato uno sconto del 15% su tutte le corse, sia di giorno che di notte.

Sembrano non esaurirsi qui i provvedimenti della Giunta in questa direzione. Nella prossima riunione, infatti, verranno recepiti gli accordi presi, nei mesi precedenti, con le cooperative taxi per l’allestimento di una vettura fissa presso la stazione di Santa Maria Novella e di due vetture ter, direttamente predisposte dalle cooperative, che resteranno in circolazione per tutto l’anno.

Le parole dell’assessore

Un progetto che ha da subito suscitato un forte entusiasmo da parte della stessa Giunta comunale, come testimoniano le parole dell’assessore Cecilia Del Re che ha ringraziato le due cooperative dei tassisti che hanno collaborato alla realizzazione di questo primo provvedimento “Ringrazio le due cooperative dei tassisti per la sensibilità che hanno dimostrato in questi mesi nel collaborare con l’amministrazione per ampliare la flotta e per dare un trasporto adeguato alle persone con disabilità”.

Progetti futuri

Lo stesso entusiasmo è stato rimarcato dal sindaco Dario Nardella, che ha parlato di alcuni progetti che il Comune avrebbe in cantiere per proseguire in questa direzione.

In particolare ha parlato di due fondi, pari ad un milione di euro ciascuno, dei quali uno sarebbe rivolto alle famiglie con minori portatori di gravi disabilità e un altro sarebbe rivolto alle famiglie con anziani che hanno grandi difficoltà legate alla disabilità. “In tutti questi casi siamo consapevoli delle tante energie, non solo economiche, spese dalle famiglie fiorentine per dare un sostegno ai propri cari”. Ha dichiarato il sindaco Nardella. “Con queste azioni concrete che stiamo realizzando tutti insieme”

Graziano Davoli