Nemmeno la pioggia riesce a fermare lo spirito dell’Hip Hop. Pubblico caldo e partecipazione numerosa, giovani e giovanissimi si sono dati appuntamento alla Limonaia di Villa Strozzi per il terzo appuntamento del Flowrence Hip Hop Festival, giovedì 28 giugno.

“Il FloWrence Hip Hop Festival offre un palcoscenico speciale ai giovani con un progetto che mira a dare impulso al movimento dell’Hip Hop e della Urban Street Art. Un evento che vuole riportare la cultura giovanile al centro dell’attenzione” ha detto Maria Chiara Bellomo del Barberino Designer outler, sponsor del festival.

La serata

Questa sera sul palco si sono esibite due crew: gli OCZB Circolo Vizioso e i Don Flow entrambe capaci di coinvolgere la platea con le sonorità alternative caratteristiche dell’hip hop. Nel frattempo il pubblico aumenta, si scioglie, si lancia in applausi, scandisce rime come se fosse sul palco.

Le crew che si esibiscono sul palco.

Le crew che si esibiscono sul palco.

Le due esibizioni sono state intervallate da due brillanti battle di freestyle che hanno decretato vincitore Frenk . Sconfitto Black Drama dei PoweRapperz (http://www.seidifirenzese.it/2018/06/28/powerapperz/) che si piazza secondo ma al quale sia l’avversario sia il pubblico hanno tributato un caloroso omaggio.

Frenk, giovanissimo e molto cordiale nei modi, scopre la sua passione per l’Hip Hop e soprattutto per il freestyle frequentando quegli ambienti underground della sua Bologna  che rappresentano un microcosmo culturale in costante espansione (http://www.undergroundmovement.it/public/).

Vocazione indubbia, tecnica e fantasia in parti uguali, capacità di conciliare lo stile libero con l’aderenza alla traccia, approda di diritto alla finale di sabato prossimo con il giudizio unanime della giuria e con un ottimo riscontro nel pubblico, un momento che può essere uno spartiacque  decisivo nella vita di un ragazzo.

Domani il pomeriggio rosa

Appuntamento a domani: ci sarà anche un incontro dedicato ad un tema purtroppo sempre attuale ovvero il femminicidio a rimarcare il grande interesse che dimostra di avere l’hip hop per le tematiche rilevanti per la collettività. Sempre alla Limonaia di Villa Strozzi, sempre con Sei di Firenze se.