D’estate con il caldo e il rischio di sudare, passa anche la voglia di truccarsi e di stare troppo tempo sotto le luci dello specchio a ricoprirci di fard, correttore e tinte varie. Per non incorrere nel rischio di entrare a lavoro con le occhiaie a vista, ecco qualche consiglio personale di make up per uscire impeccabili da casa senza dare l’idea che avete appena messo giù il piede dal letto!

  1. Attenzione a quando idratate la pelle

Che idratare la pelle è importantissimo lo sapete già, ma qual è il momento migliore per farlo al mattino? Io personalmente la prima cosa che faccio appena alzata è pulire il viso con il latte detergente e poi applico subito, prima di colazione, vestirmi ecc ecc, la crema idratante, così che quando arrivo a truccarmi è già assorbita e evito di impiastricciare troppo con la pelle che non è proprio asciutta a causa del caldo!

  1. Trucco agli occhi sì, ma con parsimonia

Perché appesantire lo sguardo e riempire la palpebra con ombretti super colorati, rischiando di sudare e ritrovarceli fino a metà guancia, quando possiamo semplicemente scegliere di applicare un po’ di mascara (anche questo senza eccedere sempre per evitare che coli) e un ombretto nude o magari con qualche riflesso oro o bronzo così da donare luminosità agli occhi?

  1. Uno “smack” trasparente

Sarà forse che sono rimasta ancorata alla tendenza nude, ma d’estate (soprattutto con il caldo di Firenze) non riesco proprio a mettere rossetti troppo scuri o matte, perché ho come l’impressione di soffocare le labbra. Per questo consiglio di idratarle sempre con il balsamo per le labbra e poi applicare uno strato di rimpolpante. Per la sera poi, nella speranza che le temperature si siano abbassate, si possono scegliere anche dei rossetti rosa, albicocca o dei lucidalabbra ciliegia.

Facile, veloce e… traspirante!