Firenze è la culla della pelletteria e lo si intuisce già camminando tra le strade del centro dove si incontrano numerose botteghe di borse e accessori in pelle che invadono con il loro profumo anche l’aria della città.

Però, per non cadere nella trappola della pelle finta o di bassissima qualità, eccovi 3 indirizzi da visitare per andare sul sicuro!

Il Bussetto

Siete alla ricerca di un nuovo porta monete o di un elegantissimo porta sigari in pelle? Qui al Bussetto ne troverete tantissimi e, ovviamente, tutti di primissima qualità. La pelle viene da Santa Croce sull’Arno e viene lavorata con estrema cura così da non perdere la propria bellezza e unicità una volta che il prodotto è finito. Il Bussetto è una piccola bottega in cui potrete incontrare padre e figlio in Via Palazzuolo 136R.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quoio

In Via dei Serragli 69R, nella parte meno commerciale di Firenze, nell’Oltrarno, ecco che troverete Quoio.  Anche qui viene usata pelle vegetale della più alta qualità (e lo si sente sia dal profumo che al tatto) per creare cinture molto particolari e fatte a mano, quindi ogni pezzo è unico! Già dalle cinture esposte si capisce che dietro c’è un grande lavoro di attenzione al dettaglio e minuzia nella scelta degli accessori. Molto originali anche gli anelli in pelle!

Maledetti Toscani

Per finire, non possono mancare le scarpe in pelle e le potete trovare da Maledetti Toscani in Via della Condotta 36R. Il gusto delle scarpe di questo negozio è molto particolare, ispirato al passato e fortemente legato alla Toscana. Le scarpe sono realizzate in pelle vegetale e tutti i loro modelli, sneakers incluse, sono traspiranti. Inoltre, una caratteristica che vi farà piacere sapere (visto che il prezzo delle scarpe, essendo di altissima qualità, non è così basso) è che le scarpe di Maledetti Toscani non hanno stagione! Si possono indossare sia d’estate che d’inverno con dei calzettoni più pesanti.

Non perdeteveli!