Passato l’8 dicembre, ci sentiamo già in ritardo per i regali di Natale e ci ritroviamo a correre disperati nei centri commerciali senza idee o, ancor peggio, con le solite soluzioni banali ed impersonali giusto per riempire lo spazio sotto l’albero.

Quest’anno mi è capitato di visitare qualche piccola bottega fiorentina che realizza gioielli molto particolari, artigianali ed unici che sono perfetti da regalare sia a chi è di Firenze sia a chi viene da fuori e vogliamo offrirgli un piccolo assaggio della nostra tradizione.

Una delle botteghe che più mi ha colpita è la Ditta Carlo Cecchi di Giuliano Ricchi: un laboratorio per metalli stile fiorentino, smalti e miniature. Questo piccolo laboratorio lo trovate in Piazza Santo Spirito al numero 12. Dopo aver suonato al campanello, il signor Giuliano vi farà strada nella piccola corte interna dove si affaccia la porta che nasconde il tesoro del suo mestiere.

Il laboratorio è organizzato su due piani: quello superiore dove è esposta tutta la merce e quello inferiore che cela la stanza con gli strumenti e i materiali grezzi che, dopo essere passati dalle mani di Giuliano, si trasformano in oggetti preziosi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Che regali potrete acquistare da Carlo Cecchi?

Tra i gioielli più belli, Giuliano realizza dei braccialetti oro con incastonate delle pietre colorate sia grandi che piccole che, sebbene non costino un capitale come ci si potrebbe aspettare, danno un’idea di grande sfarzo e di oggetto prezioso da custodire in un porta gioie.

Tra la piccola bigotteria troverete anche dei carinissimi specchietti da borsetta, anche questi molto barocchi ed estremamente decorati con piccole pietre preziose o incisi, e dei particolarissimi porta pillole.

Inoltre, Giuliano produce anche sopramobili, piccola oggettistica per decorare la casa e bomboniere personalizzate per le vostre occasioni speciali!

Sicuramente non uscirete delusi da questo laboratorio (e neanche a mani vuote!), per cui è sicuramente un indirizzo da segnare sull’agenda