Il proverbio dice “Natale con i tuoi, Capodanno con chi vuoi”, ma quali sono le tradizioni per festeggiare l’arrivo del nuovo anno? 

Ogni anno, non importa dove né cosa le persone stiano facendo, quando arriva l’ultimo minuto prima dell’inizio del nuovo anno, tutti si fermano aspettando quei fatidici dieci secondo. Al momento giusto si comincia a urlare 10, 9, 8,….1, BUON ANNO!!! Nonostante orari diversi e lingue completamente differenti, questa tradizione unisce le persone di tutto il mondo.  

I primi ad aprire le danze sono gli abitanti dell’isola Kiritimati nell’Oceano Pacifico (emisfero australe) e gli ultimi gli abitanti delle Isole Samoa. In ogni parte del mondo si festeggia uno o più giorni per salutare l’anno appena trascorso e accogliere il nuovo. L’anno che finisce porta con sé tanti ricordi, esperienze, successi e insuccessi, certe volte capita di pensare con nostalgia a ciò che è già parte del passato e si attende speranzosi ciò che verrà. Un proverbio dice “Anno nuovo, vita nuova”. Tutti sappiamo che in realtà la nostra vita rimarrà la stessa, ma l’arrivo del nuovo anno dona speranza e, solitamente, nei vari luoghi del mondo ci sono tradizioni da rispettare perché cominci nel migliore dei modi. 

Quali sono le principali tradizioni in Italia?

Sicuramente in un Paese con una grande tradizione culinaria come il nostro non può assolutamente mancare un enorme cenone pieno di pietanze squisite come cotechino e zampone e le immancabili lenticchie. Ci sono persone a cui piacciono ed altre che proprio non le possono vedere, ma al di là del gusto è tradizione mangiarne almeno un cucchiaio perché si dice che portino soldi e un po’ di “dindi” in più fanno sempre comodo. Ovviamente non possono mancare l’annuale dibattito sul tema panettone/pandoro e anche la tradizione di indossare qualcosa di rosso. 

Quali sono le tradizioni in altre parti del mondo? 

In America un evento importantissimo che si svolge tra l’ultimo giorno dell’anno vecchio e il primo di quello nuovo è il College Football Playoff, in questa occasione si affrontano squadre di diversi college con un grande pubblico a tifare in diretta o da casa.  
In Venezuela si mangiano arepas, pan de jamon e pavellon criollo, tutto accompagnato dalle gaitas (canzoni tipiche del paese) e balli.  

In Spagna la tradizione principale è mangiare, a mezzanotte, 12 chicchi di uva, uno per ogni rintocco della campana al concludersi dell’anno vecchio. Si dice che riuscire a mangiarli tutti al momento giusto doni fortuna e abbondanza per l’anno appena iniziato.