E’ uscito “Mackie”, il nuovo video e singolo dei ROUGH ENOUGH. Il brano, disponibile su tutte le piattaforme digitali, anticipa l’uscita di “MOLTO POCO ZEN” (Overdub Recordings), il secondo disco di inediti della band, prevista per gennaio 2019

I Rough Enough sono un duo alternative di Catania, in bilico tra rock, punk e suggestioni blues. Introspettivi e vibranti, trasudano rabbia e sincerità, tra suoni sporchi e viscerali. I loro testi parlano di una società che guarda ma non vede, di responsabilità individuali e di un mondo che può cambiare solo se si abbandonano – finalmente – tutti gli alibi.

INTERVISTA AI ROUNGH ENOUGH

Come nascono i “Rough Enough” ?

I Rough Enough nascono, quando io (Fabiano) cercavo un batterista per suonare dal vivo i miei brani ed ho chiesto a Raffaele di suggerirmi qualche nome. Siamo finiti con il suonare insieme.

Non pensate che adesso cantanti o gruppi (italiani) cantino troppo in inglese ? E’ moda o necessità ?

I testi in inglese servono apparentemente a esportare musica all’estero, ma scrivendo e cantando in italiano, che è la nostra lingua madre, abbiamo sicuramente  una maggiore padronanza di linguaggio. Riusciamo ad esprimerci con più sfumature e, se ci impegniamo, pure in maniera diretta, senza ricadere nei cliché della lingua usata.

Vi piacerebbe partecipare a S. Remo ?

Sicuramente Sanremo è una vetrina per i musicisti, ma bisogna distinguere tra musica e televisione.

Siete mai stati a Firenze ? Verreste a fare un concerto nella nostra città ?

Sì, siamo stati a Firenze ed è una città dove vogliamo sia suonare che fare i turisti.

Qual è il messaggio del Vostro brano “Mackie” ?

Sarebbe buona cosa accettare che anche le sensazioni spiacevoli fanno parte dell’esperienza e che possiamo viverle con maggior consapevolezza.

I Roungh Enough parlano del singolo:

Mackie è l’angoscia che si prova di fronte alla paura di morire. Andare avanti vuol dire perdere sempre qualcosa o qualcuno. Ci sono sensazioni spiacevoli da evitare ad ogni costo. La noia diventa una strategia per nascondersi ed accettare le sensazioni spiacevoli.

ROUGH ENOUGH | BIOGRAFIA

I Rough Enough sono un mix di distorsioni, testi introspettivi e parole di disappunto. È improvvisazione che viene strutturata, fino a diventare canzone. Fabiano e Raffaele si incontrano quasi per caso, per amicizie comuni ed ascolti musicali comuni. Hanno dato vita al progetto Rough Enough per ascoltare, digerire e creare musica contaminata ma fresca, tra il suono disarmonico della chitarra e il drumming dall’attitudine punk. Rough Enough strizza l’occhio alla vecchia scuola alternative rock italiana, al post-core, al noise, al punk.

Guarda il video di “Mackie”: