Dopo che l’Epifania tutte le feste porta via, arriva la tanto temuta prova della bilancia post pandori, panettoni e dolci di troppo e, mentre esitiamo con un piede sopra e uno sotto, arriva il messaggio dell’amico con scritto “Stasera pizza?”. Come dirgli di no? Difficilissimo!

Allora, per reprimere i sensi di colpa, basterà scegliere la pizza più leggera e digeribile di Firenze, quella de Lo Sprone in Piazza della Passera a pochi passi da Ponte Vecchio e Palazzo Pitti.

Infatti, l’impasto della pizza de Lo Sprone viene fatto lievitare per 24 ore ed è questo che la rende così digeribile (anche se mangiata per cena!). I condimenti sono vari: si parte dalla classica marinara, per passare alla pizza con il tartufo, fino ai grandi classici come salamino e gorgonzola.

A Lo Sprone, però, non c’è solo pizza, ma potrete anche assaggiare i piatti tipici della tradizione toscana e uno spazietto dovete lasciarlo per il dolce, perché vale assolutamente la pena provarli (ma non aggiungo altro, non vi resta che andare per ordinarli di persona).

L’ambiente è molto intimo e informale, piccolo e accogliente e, a seconda del locale in cui vi siederete (ce ne sono due a distanza di 20 passi), troverete o dei tavoli in legno o un tavolone conviviale con degli sgabelli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se non si conosce questa pizzeria o se la si vede solo da fuori, può sembrare una pizzeria come un’altra, ma la verità è che vi stupirà per il gusto unico del suo impasto, fine ma non troppo, leggero ma pieno di gusto e cotto nel forno a legno!

Io e i miei amici l’abbiamo provata sabato sera e ha ricevuto 8 approvazioni su 8, quindi, forse, vale la pena provarla questa pizza amica della remise en forme e vi consiglio di prenotare per tempo, soprattutto se siete in tanti, perché i locali sono piccoli e con pochi tavoli.