Tra uscire di casa coprendosi con il cappotto invernale per poi passare ad indossare solo la felpa leggera, c’è di mezzo un altro capospalla: la giacca a vento, l’amico di quelle mezze stagioni che per alcuni non esistono più.

Se fino a qualche anno fa la giacca a vento si indossava quasi con vergogna, adesso è tornata uno dei capi di punta della primavera, merito sicuramente del sempre crescente stile street e urban, dei capi caratterizzati dai maxi logo e dell’abolizione della regola dei 3 colori per outfit.

Qualsiasi sia il motivo, meglio così, perché adesso possiamo indossare un capo non fuori stagione, in grado di ripararci da questo venticello primaverile che, allo stesso tempo, ci fa essere alla moda.

La giacca a vento del 2019 è unisex e spesso si allontana dal mondo fashion e diventa quasi tecnica, però quello che conta veramente è che sia multicolor!

La novità, infatti, sta proprio nello scegliere una giacca a vento che indossereste per andare a fare una gita in montagna, ma carica di colori. Non abbiate paura di essere appariscenti se scegliete una giacca a vento rossa, gialla e blu. Come sempre, l’importante è abbinarla nel modo giusto.

Per i vostri look più casual, la giacca a vento impreziosirà il vostro outfit facendolo sembrare ricercato, quando invece l’unico sforzo sarà aggiungere questo tocco di colore. Abbinatelo a dei jeans (in questo articolo vi spiego la tonalità di denim di tendenza per la Primavera/Estate 2019) e a un paio di scarpe da ginnastica anch’esse multicolore e vedrete che il vostro look non sarà troppo diverso da quelli che vedete indossati dai vostri blogger preferiti.

La bellezza di questo capo è che vi permetterà di esprimere tutta la vostra voglia di colore legata all’inizio delle prime giornate di primavera, quando il sole tramonta più tardi e aumenta la voglia di uscire dalla mattina alla sera, ma non sapete mai cosa indossare per ripararvi dal vento della sera.

Beh, adesso sapere cosa mettere!