Articolo estratto da TaxiNews (edizione Aprile 2019): rivista cartacea a distribuzione gratuita su tutti i Taxi di Firenze. Fai una corsa in Taxi per vedere la rivista nella sua versione originale

Tra gli ospiti della rassegna Joe Dante, Rutger Hauer, Michel Ocelot. Attesa per l’omaggio a Taviani

I registi e attori Joe Dante, Mick Garris, Philip Gröning, Rutger Hauer, Paolo Taviani e Michel Ocelot saranno fra i protagonisti del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2019, la manifestazione cinematografica internazionale, che si terrà dal 13 al 21 aprile in vari luoghi delle città di Lucca e Viareggio.  Il festival racconterà la carriera delle star presenti al festival con un omaggio cinematografico e con la tradizionale masterclass, momento unico che mette in relazione gli appassionati cinefili e non solo con le star del cinema mondiale. Il ricco cartello sarà così diviso: il concorso internazionale di lungometraggi con 14 film in competizione da tutto il mondo in prima italiana, le anteprime fuori concorso, i film spettacolari per il grande pubblico in prima italiana che usciranno nei cinema d’Italia e il consueto appuntamento con il concorso internazionale di cortometraggi. Protagonisti anche l’arte con due mostre a tema (omaggio ai Taviani e a Kubrick) e gli eventi performativi con Effetto Cinema Notte, la sezione che animerà il tappeto rosso durante il festival e organizzerà lo straordinario evento omaggio a Blade Runner 2019. Nel ricco cartellone anche la sezione Educational dedicato alle scuole e una dedicata alla video arte con il festival internazionale dal titolo Over The Real.  L’edizione 2019 vede protagonista Europa Cinema a Viareggio con un programma interamente dedicato ai diritti umani e particolare attenzione ai diritti di genere (dal 14 al 17 aprile) curata dalla regista Barbara Cupisti e dal Robert F. Kennedy Human Rights Italia con la collaborazione del Comune di Viareggio.

In programma per la sezione arte, curata da Alessandro Romanini, un omaggio a Paolo e Vittorio Taviani, a cura di Riccardo Ferrucci, nel Palazzo Ducale di Lucca, dal 30 marzo al 23 aprile. Saranno allestite due mostre con gli scatti di Umberto Montiroli, storico fotografo di scena a partire dal 1977: la prima, “Sacri Silenzi”, curata da Leonardo Casalini e la seconda, “Cesare deve Morire”, è a cura di Andrea Mancini. Paolo Taviani sarà presente al festival il 14 aprile in occasione della proiezione del restauro del film Good Morning Babilonia. L’altra mostra del festival “Fra cinema e pittura” a cura di Riccardo Ferrucci con l’esposizione di Andrea Gnocchi che omaggia il grande regista Stanley Kubrick con una mostra tributo a Palazzo Ducale (dal 6 al 24 aprile).  Per informazioni: www.luccafilmfestival.it

 

QUANDO: Dal 13 al 21 aprile il festival si svolgerà in vari luoghi delle città: a Lucca, nei cinema Astra e Centrale, al Palazzo Ducale e a Viareggio al cinema Eden e alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea L. Viani.