È uno dei giorni più cioccolatosi dell’anno, in cui anche i grandi tornano un po’ bambini e aspettano con trepidazione di vedere che sorpresa c’è dentro l’uovo e una domenica scarica dalla tensione dell’inizio di una nuova settimana. ll giorno di Pasqua è un giorno di riposo e di pranzi infiniti da passare con chi vuoi, perché, come dice il detto: Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi.

Vediamo allora cosa poter fare domenica 21 aprile a Firenze.

Pasqua al museo

Si lamenta sempre il poco tempo per fare quello che ci piace, come visitare un museo ad esempio! Quante volte avete detto “Vorrei tanto visitare quel museo, ma esco tardi da lavoro e il weekend devo mettermi in pari con il resto”? Forse troppe e allora approfittate di questo giorno di festa per visitare i monumenti storici e i musei in centro a Firenze. Quelli aperti a Pasqua sono: Palazzo Vecchio, Museo del Novecento e il complesso di Santa Maria Novella.

L’immancabile scoppio del carro

Ciò che ci fa amare ancora di più le festività e che differenzia questi giorni dagli altri del calendario, sono anche le tradizioni. Da quasi mille anni, la tradizione pasquale fiorentina per eccellenza è il celebre scoppio del carro. Lo storico Brindellone parte alle 8 di mattina del 21 aprile da via Il Prato per arrivare in Piazza San Giovanni alle 9.30. Alle 11, invece, è fissato lo scoppio del carro con lo spettacolo pirotecnico.

Pasqua nei giardini

Se invece il pranzo di Pasqua è durato troppo e avete bisogno di relax, una valida alternativa al divano sono i giardini e a Firenze non avete che l’imbarazzo della scelta. Il Giardino di Boboli, i Giardini di Villa Corsini e il Giardino delle rose, solo per citarne alcuni, saranno aperti il giorno di domenica 21 aprile per regalarvi dei momenti di pace e serenità.