INTERVISTA AD EMANUEL CASERIO

Emanuel Come ha iniziato la sua carriera di attore?

Il mio percorso attoriale inizia da una solida formazione. Credo fortemente nella preparazione per raggiungere il proprio obiettivo in modo onesto e duraturo. Dopo essermi diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale Di Cinema di Roma, ho iniziato a fare i primi provini per il mondo della televisione e del cinema e dopo alcuni piccolissimi ruolo in serie tv e film ho iniziato ad avere qualche ruolo più grande e anche più fiducia in me.

Come ci si sente a far parte di una soap opera italiana ovvero “Il paradiso delle signore”?

Ho sempre sognato di entrare a far parte di una lunga serialità proprio come quella de “Il paradiso delle signore”. Penso sia un occasione lavorativa e formativa rara e preziosa. Questo lavoro mi sta dando la possibilità di studiare il personaggio che interpreto per molti mesi e conoscerne difetti e pregi … Una vera e propria “convivenza” artistica!
È un periodo molto bello della mia vita, e sono grato a chi mi ha dato la possibilità di lavorare a questo progetto: il mio agente, le casting directors, i registi, Rai fiction e l’Aurora Tv.

Emanuel, anche tu aspiri come molti attori al cinema?

Grazie a Fausto Brizzi due anni fa ho avuto l’occasione di lavorare ad un film per il cinema “Forever Young” accanto alla splendida Sabrina Ferilli. Sorprendente collega e compagna sul set, poiché nel film avevamo una storia d’amore.  È stata un esperienza divertente vedermi sul maxi schermo, ma sono sincero, amo più la fase lavorativa e creativa al risultato finale … Quello lo lascio al pubblico!

Come ci si sente ad essere considerati fra i belli della soap?

La domanda mi fa sorridere. Io non mi sento ASSOLUTAMENTE un bello, anzi, porto in alto la bandiera delle
Imperfezioni: naso non piccolo, orecchi grandi, denti grandi, guance rosse quando mi imbarazzo.. la lista è lunga se vuoi continuo (Scherzo) … La cosa mi fa piacere ma sinceramente non ho mai puntato su ciò che possa passare col tempo. Preferisco pensare di essere un attore che sta imparando giorno dopo giorno a fare il suo mestiere piuttosto che un bello. I belli passano, i bravi restano.

Sei mai stato a Firenze hai dei ricordi quella con la nostra città?

Ci sono stato più volte ma sempre di passaggio uno o due giorni. Tra tutte le meraviglie di Firenze posso elencarne solo qualcuna: La cattedrale di Santa Maria del Fiore, Il Ponte vecchio, la galleria degli Uffizi … ma il ricordo più forte ce l’ho in negativo … Mi dispiace dirlo. La mia fidanzata mi lasciò proprio per telefono mentre ero in vacanza di passaggio a Firenze. Con Firenze ce l’ebbi per un po’, ma ad oggi sono pronto a perdonarla non appena ritornerò a visitarla.

Emanuel Caserio in pillole …

Emanuel Caserio, nasce a Latina nel marzo nel 1990. Dopo essersi diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia, inizia la sua carriera in serie TV e film di successo come Forever Young di Fausto Brizzi e Io e Lei di Mariasole Tognazzi. Tassello importante è il suo arrivo nel film I ponti di Sarajevo che viene presentato a Cannes nel 2014 e i premi ricevuti come miglior interprete al Roma Fiction Fest nel 2014 e al Festival di Venezia -2016 Premio Kineo come Attore Emergente!

Sarà il ruolo di Salvatore Amato nella serie TV di successo di raiuno Il Paradiso  delle signore, a permettergli di entrare nelle case delle persone ogni giorno e farsi conoscere dal grande Pubblico

Info e contatti

https://www.facebook.com/emanuelcaseriopaginaufficiale/