fbpx

Il Questore di Firenze sospende la licenza ad un altro pubblico esercizio del centro. Dopo quello in via de’ Pucci è toccato al McDonald’s di piazza della Stazione. Troppi gli episodi che hanno messo a rischio la sicurezza pubblica.

Dalla mezzanotte del 31 di ottobre è scattata la sospensione della licenza per 7 giorni, disposto dal Questore di Firenze Armando Nanei ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S, ad uno dei ristoranti McDonald’s di piazza della Stazione.

Il provvedimento, notificato nella tarda serata del 31 ottobre dalla Polizia di Stato al direttore dell’esercizio, è stato adottato sulla base di più episodi che hanno richiesto l’intervento delle Forze di Polizia.

Troppi gli episodi che hanno messo a repentaglio la sicurezza della zona Stazione.

Come ha evidenziato il Questore di Firenze nel provvedimento a sua firma, sono state ritenute sussistere le condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini atteso che, dai frequenti controlli delle Forze dell’Ordine, risulta che il pubblico esercizio sia assiduamente frequentato da soggetti che vi si recano anche per consumare svariati reati, dallo spaccio di sostanze stupefacenti ai reati contro il patrimonio, rendendosi talvolta autori di fatti di violenza.

L’ultimo episodio, in ordine cronologico risale a fine ottobre 2019: due avventori stranieri sono stati deferiti all’A.G per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Vi sono stati numerosi altri interventi delle Forze dell’Ordine nel corso del tempo. Quasi tutti sono dovuti alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti oppure ad episodi di furti di beni come cellulari o portafogli. Volanti delle Forze dell’Ordine hanno dovuto inoltre sedare risse, per una buona parte verificatesi tra stranieri, e sono state riscontrate alcune resistenze a Pubblico Ufficiale durante controlli di Polizia.

Sulla base di tutto questo l’Autorità ha ritenuto di sospendere la licenza, posto altresì che si tratta di luogo ad alta densità di frequentazione di turisti ad anche di minori.

Le dichiarazioni dell’assessore Vannucci.

L’assessore alla Sicurezza urbana Vannucci,appresa la notizia, ha così dichiarato:

“Mi congratulo con le forze dell’ordine per i continui controlli nella zona della stazione Santa Maria Novella e con il questore Armando Nanei per l’adozione del provvedimento che ha portato alla sospensione della licenza del ristorante al fine di garantire l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini”.

L’assessore ha voluto continuare affermando:

“Le forze dell’ordine stanno facendo un importante lavoro in quella zona della città, come nelle altre  per garantire l’ordine pubblico e la sicurezza di cittadini e turisti. Per la nostra amministrazione la sicurezza urbana è una delle priorità e lavoriamo in sinergia con le forze dell’ordine con cui portiamo avanti un’attività capillare in tutti i quartieri, ognuno per le proprie competenze”.