fbpx

Mirella Serri presenta a Firenze il suo nuovo libro “Gli irriducibili. I giovani ribelli che sfidarono Mussolini”.

Venerdì 22 novembre, alle ore 17.15, presso la Fratellanza Artigiana d’Italia, via Pandolfini 17, l’Associazione Italia-Israele di Firenze presenta l’ultimo libro di Mirella Serri, “Gli irriducibili. I giovani ribelli che sfidarono Mussolini” (Longanesi editore).

Il libro, che sarà presentato da Andrea Becherucci e Zeffiro Ciuffoletti con la presenza dell’autrice, sta riscuotendo un notevolissimo successo ed è stato recensito nei giorni scorsi dai maggiori quotidiani. Per ultimi dal Corriere della Sera e da Il Sole/24 Ore.

Alcuni anni fa Mirella Serri, storica della cultura nell’Università La Sapienza di Roma, pubblicò “I Redenti. Gli intellettuali che vissero due volte”, un libro dissacrante che per primo metteva in evidenza, senza scandalismo, le vicende di numerosi personaggi che, dopo aver coperto ruoli rilevanti durante il fascismo, erano stati redenti nel dopoguerra entrando nelle file del Partito comunista.

Ugualmente dissacrante è “Gli irriducibili”, perché mostra come ben pochi furono, in una prima fase, i veri oppositori di Mussolini, e tra questi due coppie di fratelli di origini ebraiche, Carlo e Nello Rosselli ed Enzo ed Emilio Sereni.