fbpx

Sono sempre di più gli appelli per uno stile di vita sostenibile che non danneggi il nostro pianeta. Vediamo come essere più ecosostenibili anche nei consumi energetici.

Vip, star, influencer sempre più in prima linea per affermare a gran voce quello che prima era un appello esclusivamente per gli attivisti: uno stile di vita ecosostenibile è possibile. Se gli anni precedenti hanno visto una mobilitazione dei giovanissimi capitanati da Greta Thunberg, perché non lasciamo che un buon proposito per tutti in questo stranissimo 2020 sia proprio cambiare il proprio stile di vita per consumare meno? Come riporta Ninjamarketing gli italiani sono sulla buona strada, il consumo sostenibile risulta infatti in crescita. Uno stile di vita consapevole non favorisce solo la comunità, l’ambiente e l’intero pianeta, ma anche il nostro benessere.

9 consigli per migliorare i propri consumi

Vediamo allora i consigli da seguire per essere più green nei consumi energetici e al top nel mondo dell’ecosostenibilità grazie a quei piccoli gesti quotidiani che troppo spesso ignoriamo.

1- Risparmia acqua

Sembra scontato ma lo spreco d’acqua è veramente tantissimo nella nostra società. Chiudiamo il rubinetto quando non ci occorre il getto d’acqua, che sia sotto la doccia, mentre ci laviamo i denti o se laviamo i piatti. La bolletta e il pianeta ci ringrazieranno!

2- Usa lampadine a basso consumo.

Facciamo del bene all’ambiente risparmiando sulla bolletta con un semplice gesto: sostituiamo le lampadine di casa con quelle a basso consumo. Il taglio dei consumi e netto, fino all’80%, con una significativa riduzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera.

3- Spegni sempre i dispositivi in stand by

Anche se non ce ne rendiamo conto, i dispositivi elettronici lasciati in stand by incidono di molto sul consumo energetico.

4- Acquista nuovi elettrodomestici dalla classe A+

Certo, inizialmente la spesa per una lavatrice o un frigorifero in classe A+,A++,A+++ può sembrare più alta, ma sul lungo periodo rientreremo sicuramente dei soldi spesi e il pianeta ci ringrazierà.

5- Ripara gli elettrodomestici

Non buttare sempre tutto al primo accenno di malfunzionamento! Riparando si possono risparmiare materie prime, emissioni di CO2 e tanti soldi. Ovviamente è meglio contattare professionisti del mestiere, se, ad esempio, devi riparare degli elettrodomestici a Firenze, cerca dei tecnici certificati.

6- Fai la raccolta differenziata

Sembra che non incida sui consumi, ma se riciclassimo tutti nel modo corretto le spese per lo smaltimento dei rifiuti scenderebbero notevolmente, con sommo beneficio di tutta la comunità.

7- Diminuisci gli spostamenti con l’auto

Non solo risparmierai di benzina, ma muovendoti a piedi per gli spostamenti sotto i 2km potresti risparmiare anche sulla palestra! Portafogli pieno e fisico asciutto, non male come aspettativa!

8- Riduci gli oggetti monouso

In particolare piatti, bicchieri e posate di plastica aumentano il volume dei consumi di tantissimo. Facciamo anche attenzione alle bottiglie di plastica e simili, che potremmo sostituire con bottiglie di vetro per casa e borracce d’alluminio – oggi ce ne sono dal design fantastico – per quando siamo fuori casa.
Basta poco

Come abbiamo visto, basta veramente poco per migliorare la propria scelta di vita per un’esistenza più green, all’insegna del rispetto e del benessere. Non si chiede di salvare le balene nel Pacifico, ma modificare qualche cattiva abitudine che non incide sulla nostra routine ma potrebbe cambiare le sorti del nostro pianeta.