fbpx

 
Sabato 30 gennaio alle ore 17 in streaming video il primo evento pubblico di presentazione, una “merenda musicale” per conoscere da vicino gli insegnanti e ascoltare le loro proposte didattiche online e on demand

Firenze, 28 gennaio 2021 – Come è ormai risaputo l’industria musicale e dello spettacolo dal vivo sta affrontando un momento di grande difficoltà.  Per questo motivo un gruppo di musicisti, con esperienza anche in ambito didattico, ha deciso di ideare un nuovo progetto che risponde al nome di Pippolo Music School: la prima scuola di musica popolare contemporanea online.

L’idea nasce dall’Associazione La Scena Muta, network toscano che ad oggi ha collezionato 10 anni di concerti, progetti ed eventi a cavallo tra tradizione e contemporaneità.

La volontà è quella di creare un laboratorio musicale digitale, dove allievi di tutte le età e senza alcun vincolo geografico possono imparare a suonare uno strumento, online, on demand, comodamente dal divano di casa propria e in tutta sicurezza.

Una “scuola liquida” capace di raggiungere allievi in tutto il mondo, nata anche con l’intento di creare un vivaio di musicisti per La Nuova Pippolese, l’orchestrina a plettro che, rifacendosi all’antica esperienza della Pippolese di Serpiolle nata negli anni ‘20 e terminata con l’alluvione del ‘66, riporta alla vita i canti della tradizione fiorentina del Novecento.

Sabato 30 gennaio alle ore 17 in diretta streaming sulla pagina facebook della scuola e de La Scena Muta si terrà un primo evento pubblico di presentazione del progetto. Una “merenda musicale”, presentata dal cantautore Lorenzo Ugolini e dal dj producer  Ghiaccioli e Branzini (anch’essi insegnanti della scuola),  durante la quale sarà possibile conoscere meglio gli insegnanti, raccontare le loro storie e scoprire un po’ più da vicino la loro innovativa proposta didattica.

Tra i corsi già disponibili: chitarra e mandolino, digital audio, pianoforte e tastiere, basso elettrico, flauto, viola da gamba, contrabbasso, canto, percussioni, tromba, violino, batteria ukulele e songwriting. Tra gli insegnanti – oltre ai già citati Lorenzo Ugolini e Ghiaccioli e Branzini – Francesco Cusumano, Andrea Cuccaro, Johanna Lopez, Cosimo Ravenni, Valerio Fanciano, Erika Boschi, Marzouk Mejiri, Charles Ferris, Rachele Odescalchi, Luca Ragazzo e Francesca Colli.