CI-zGKftC14

0-0 al Matusa  fra Frosinone e Fiorentina, punteggio che complica la strada per la zona Champions ai ragazzi di Paulo Sousa visto l’1-1 di ieri sera fra Roma e Inter , adesso le lunghezze dal terzo posto rimangano invariate a –5 , sei considerando gli scontri diretti con la Roma terza

Fiorentina che doveva obbligatoriamente vincere visto il turno favorevole riguardo i risultati  delle sue dirette concorrenti per l’Europa che conta ma i legni e un ottimo Leali negano i tre punti alla viola, adesso sono quattro i turni che la squadra non vince.

Partita che nonostante il punteggio a reti bianche regala molte emozioni soprattutto per la squadra ospite, anche se alla fine  il Frosinone l’occasione per vincerla nel finale l’ha avuta.

Primo tempo che parte subito in modo brillante per la Fiorentina ma il pressing asfissiante del Frosinone rende la vita difficile alla squadra fuori casa che crea anche una potenziale occasione con kragl, la squadra gigliata  ha le sue occasioni migliori sul finale della prima frazione, al 44’ Blanchard respinge un tiro a botta sicura di Kalinic , lo stesso attaccante croato che due minuti più tardi colpisce il palo e nella stessa occasione doppia opportunità per B.Valero prima Leali salvo con un intervento prodigioso e poi è la traversa a dire di no al giocatore spagnolo.

La ripresa inizia con la Fiorentina molto più propositiva che va vicina al vantaggio con quattro  occasioni con Bernardeschi e Vecino solo la sfortuna e la bravura del portiere ciociaro negano l’1-0.

Anche il Frosinone ha l’occasione di passare , è il palo a dire no a Kragl, nel finale entra anche Zarate ma il risultato non cambia. Un punto per la squadra di Sousa, con  la sosta nazionale  che arriva nel momento più adatto per  recuperare la condizione fisica nel lo sprint finale anche se ad oggi il posto per il preliminare di Champions League rimane un miraggio.