La 24-esima edizione  di Tutto Sposi

Firenze ospiterà la Fiera per eccellenza dedicata al matrimonio “Tutto Sposi”. L’edizione 2016 sarà la 24/a e anche quest’anno all’interno della Fortezza da Basso. Sarà inaugurata oggi 28 ottobre alle ore 15:00 nella bellissima location di San Miniato dove 50 spose/modelle lanceranno il bouquet.

Da oggi fino al 1 novembre sarà possibile accedere alla Fiera, che ospiterà 130 espositori specializzati nel tema del matrimonio: atelier di vestiti, agenzie di viaggio, fioristi, fotografi, gioiellerie, catering e ricevimenti, pasticcerie, ristoranti, agriturismi, noleggio auto, tipografie, wedding planner, agenzie musicali e musicisti.

Durante l’evento sono in programma sfilate, concerti con musica da cerimonia e djset.  Sarà possibile visitaròa con una fascia oraria 15-21 e pagando un biglietto.

Un’occasione per i futuri sposi

Un’occasione utile per le coppie che vanno in cerca di ispirazione e per farsi un’idea di quello che può comportare organizzare un matrimonio.

Utilissimo anche per chi ha già chiara l’idea di sposarsi e ha già prefissato nella testa e nell’agenda data e location ma cerca alcuni dettagli e preventivi scontati.

Oppure, è l’occasione per chi sogna l’abito bianco e la magia del matrimonio quale ideale assoluto, e coglie questa occasione per fare una full immertion tra vestiti, bomboniere e assaggi di catering.

Le nuove figure professionali per il matrimonio

Numeri alla mano, il settore del matrimonio, nonostante sia notevolmente in calo, è diventano un vero e proprio bussiness dove sono nate nuove figure lavorative, dove l’organizzazione diventa sempre più complicata e diciamolo, sempre più costosa.

La tendenza è quella di sposarsi e organizzare una festa che colpisca più l’invitato per il divertimento che per l’atmosfera dell’unione, dove bisogna per forza divertire e stupire.

Inoltre dobbiamo ricordarci anche è nata un’organizzazione,  Firenze convetion & visitator bureau partner ufficiale del Comune di Firenze per la promozione della città, con il supporto istituzionale della Camera di Commercio e di Toscana Promozione Turistica, FCVB è un’organizzazione unica nel suo genere: un network professionale in grado di collegare pubblica amministrazione, imprese private e istituzioni culturali, un consorzio no-profit che promuove Firenze come destinazione congressuale e per eventi. Si occupa di sponsorizzare la Toscana e le sue bellezze agli occhi degli stranieri, che sempre più sceglogno di sposarsi nelle nostre terre organizzando matrimoni di un certo livello.

Infatti, se gli italiani rinunciano a sposarsi, gli stranieri corrono qui per il loro sì. Che sia un intimate wedding, un elopement o un vero e proprio matrimonio, mettono in moto una vasta organizzazione pianificando dall’estero delle bellissime feste grazie anche all’aiuo di wedding planner eccellenti.

Queste figure professionali sono in aumento e sono sempre più specializzate a risolvere ogni richista, ogni capriccio dell’ultimo meomento con professionalità. Donne, per lo più, con notevoli nervi d’acciaio e conoscenze tecniche sviluppate da anni di lavoro. A queste figure professionali gli italiani tendono a rivolgersi raramente perchè convinti che il proprio matrimonio vada gestito autonomante e che sia una passeggiata, finendo così per stanchezza e mancanza di idee ad accettare il primo preventivo che trovano. Delegare è difficile, ma in certi casi è necessario perchè affidarsi alla comptenza di chi conosce questo mondo in continua eveoluzione, vuoldire agevolare e rendere (per davvero) scintilloso il matrimonio.

Calano i numeri di matrimoni ma salgono i prezzi.

Mediamente gli italiani scelgono sempre meno di sposarsi, in 25 anni sono calati del 15% e sempre meno quelli religiosi dal 1990 ad oggi. Se nel 1990 i matrimoni contratti nel Comune di Firenze sono stati 2.714, oggi sono calati a 2.330, circa 400 matrimoni in meno in 25 anni.

-La durata dell’organizzazione è in media un anno. Ciò significa per tante coppie che hanno un budget ridotto, non potersi affidare ad una wedding planner, e quindi un aumento di stress, ansia e stanchezza che li farà giungere al grande giorno veramente stravolti.

-la scelta degli invitati: mediamente un matrimonio ha 100 invitati e talvolta è difficile fare una selezione.

-i costi. Ecco al punto più dolente. Ditelo, pensavate che fosse  assistere ad una bride to be (o futura sposa) nella scelta del pantone e dei nastrini in tinta già una mazzata tra capo e collo, ma invece sarà il vostro conto in banca che ogni mese scenderà a farvi veramente accapponare la pelle.

Sempre restando nella media, il costo totale di un matrimonio si aggira sui 20,000€ viaggio di nozze escluso.

  • il viaggio di nozze che sarà la ciliegina sulla torta in ogni senso. Ora c’è la tendenza di creare la lista di nozze in agenzia di viaggio così da eliminare una voce al capitolo spese e trarre vantaggio per dedicare al giorno più bello della vita la giusta pausa per assaporarlo. Ecco che il viaggio di nozze si allunga a 3 settimane con cifre altissime perchè anche i tour operator non vogliono restare indietro e alla parola matrimonio i prezzi salgono. Le mete più gettonate sono: Stati Uniti, Polinesia, Maldive, Caraibi, Messico, Australia e le Crociere.

I sogni son desideri

Beh, sul matrimonio e su ciò che gravita intorno potremmo stare giorni e giorni a scrivere e discuterne, ma intanto desidero promuovere una class action di sole donne alla Disney, che ci volete fare fin da piccole ci hanno tirato su con l’idea che l’apice della vita di una donna sia camminare lungo la navata, indossare un abito da principesse e avere un principe al proprio fianco che sia ben sopra le aspettative, dove lo scintillio regna sovrano e l’amore vince su tutto.

Dopotutto, i sogni sono desideri….